Smart watch: la tecnologia al polso

Divina 26 marzo 2014 0
Smart watch: la tecnologia al polso

 

Come must have del 2014 non poteva mancare il vecchio orologio ma con uno stile tutto nuovo: l’activity tracker. In pratica sensori che registrano i nostri movimenti per riassumere sul display o sul nostro smartphone quanti metri abbiamo percorso, quante calorie bruciato e addirittura la qualità del sonno.

 

 

 

 

Noi vi vogliamo mostrare alcuni dei grandi protagonisti che hanno animato il Mobile World Congress di Barcellona.

Uno dei più ammirati è stato quello di Huawei , il Talk Band, che introduce un auricolare bluetooth che si stacca dal bracciale e permette di fare chiamate. Inoltre conta i passi e le calorie bruciate, è compatibile con i sistemi operativi Android e iOs e ha un’autonomia di tre giorni.  Pesa 26 grammi e lo schermo misura 1.4 pollici. Il prezzo? Solo 99 euro.

 

Un altro must have è il Polar Loop, ideale per coloro che hanno bisogno di motivazione: ecco uno degli aspetti più interessanti, durante la registrazione viene richiesto il tipo di lavoro che si svolge al fine di fornire un adeguato obiettivo. In tempo reale il Loop stima quanti minuti di attività hai bisogno per raggiungere i tuoi scopi. Prezzo 90 euro.

L’ultimo ma non per importanza, è il Samsung Gear Fit, 1.8 pollici di schermo, cinturino di gomma intercambiabile. Oltre che fare da contapassi, cronometro e monitorare il sonno, il bracciale Samsung segnala sms, chiamate, email e appuntamenti.  Il prezzo? Ancora non è certo, ma sicuramente sarà più caro di quelli precedenti.

 

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)