i social network vanno in vacanza?

Giuseppe Leo 0
i social network vanno in vacanza?

L’estate è già arrivata da un bel pezzo. Il caldo torrido di queste settimane ha fatto sì che le case si svuotassero e le spiagge si affollassero. E’ inutile dire che gli internauti ed i patiti dei social network sono super attrezzati anche sotto l’ombrellone con l’ausilio di tablet e di smartphone, pronti ad aggiornare il proprio stato al minimo cambiamento. Certo è però, che con tutte le distrazioni estive si passa meno tempo sui social network ed anche una foto appena scattata, può attendere di essere condivisa con la propria rete di amici con calma. Da qui parte quindi la nostra inchiesta sul rapporto che lega l’estate ai social network. Nessuno mette in dubbio che esistono milioni di utenti che da angoli sperduti del mondo o da paradisi tropicali continuano anche d’estate a condividere i propri pensieri, magari in forma di diario di viaggio oppure postando foto di panorami mozzafiato. In questi ultimi anni, recenti studi hanno tuttavia evidenziato come con l’estate il fascino dei social network vada mano mano scemando. Sarà forse il caldo? Sarà forse il fatto che con l’avvento dell’estate si esce spesso e volentieri di casa rispetto al periodo invernale?

Pensate che secondo uno studio recentemente condotto, è stato evidenziato come nei mesi estivi più caldi, la permanenza degli utenti dei vari social network: Facebook, Twitter, Googl+, o canali come YouTube, si sia ridotta di circa l’80%. Una notizia che farebbe scattare dalla sedia qualsiasi CEO di queste grandissime aziende in altri periodi dell’anno. C’è sempre chi nonostante l’estate ed il caldo con i social ci lavora e quindi non può prescindere dalle sue mansioni quotidiane, assicurando la propria presenza fissa. Tuttavia c’è chi il social lo utilizza solo come svago e non per lavoro ed è proprio in questa fascia di utenti che si sono riscontrati i buchi maggiori di assenze. Ovviamente gli occhi degli addetti ai lavori, amministratori e sviluppatori di questi noti network, sono puntati sul mese di settembre ovvero quando la maggior parte degli utenti sarà rientrata dalle vacanze. Solo ad allora il dato potrà tornare ad essere più reale e rendersi cono effettivamente se con il trascorrere dell’estate qualche utente ha deciso di cancellare il suo profilo o di abbandonarlo del tutto. Le previsioni ovviamente sono tutte positive e nessun social teme di perdere utenti, o almeno non si temono fughe di massa. Si potrebbe affermare che in questo periodo di ferie, anche i social godono di qualche giorno di vacanza visto il traffico meno intenso di utenti online.

Lascia un tuo commento »

What is 8 + 10 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)