Google Glass: tutti i dettagli

Giuseppe Leo 0
Google Glass: tutti i dettagli

Nelle ultime settimane abbiamo imparato a conoscere meglio le caratteristiche dei nuovissimi Google Glass.

L’azienda di Mountain View (California) aveva promesso di lanciare sul mercato degli occhiali molto particolari, grazie ai quali avremmo potuto girare video, scattare foto e condividere tutto sui social network,  in tempo reale.
Dalla presentazione alla commercializzazione non è passato molto tempo, ma le funzioni degli occhiali Google hanno già elettrizzato gli amanti dell’Hi-Tech.

La particolarità di questa tecnologia è la straordinaria possibilità di interagire a 360 gradi con il mondo cibernetico.
Si pensi solo alla possibilità di scattare una foto attraverso gli occhiali e di condividerla all’istante su Facebook o su Twitter; Oggi è possibile grazie ai nuovi Glass di Google.

Le caratteristiche principali di questi occhiali, pensati e realizzati per migliorare la vita delle persone, sono molteplici.

La fotocamera

I Google Glass dispongono di una fotocamera da 5 megapixel, in grado di offrire una risoluzione di 720 pixel. Le foto sono quindi di ottima qualità, ma i video sono ancora meglio, perché la camera riprende in alta definizione.
Inoltre, grazie alla funzione Instant Upload, è possibile condividere foto e video direttamente sulle piattaforme social.


Archiviazione dati e Cloud

I Glass sono dotati di una memoria pari a 16 GB, per archiviare tutti i dati.
Oltre allo storage fisico, Google mette a disposizione anche un Cloud con uno spazio di 12 GB dove archiviare e condividere i propri file.

Connettività e social

Gli occhiali Google poi dispongono dei sistemi Bluetooth e Wi-Fi.
L’attrattiva maggiore però sta nella visualizzazione delle notizie e delle immagini.
Infatti, nonostante la distanza delle lenti dalla retina sia davvero impercettibile, il dispositivo consente di leggere chiaramente ogni parola attraverso un mini proiettore
, che non disturba la vista.

I motivi per interessarsi a questo prodotto non mancano, anche perché Google ha già annunciato un’applicazione predefinita per Twitter, che consentirà agli utenti di cambiare lo stato e commentare i post, ovviamente senza usare le mani.

 

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)