Forni a microonde, quali scegliere?

Giuseppe Leo 0
Forni a microonde, quali scegliere?

Sicuramente se si chiede a tutte le casalinghe che ogni giorno cucinano per marito e figli, la miglior scoperta nella storia degli elettrodomestici potrebbe essere indicata come il forno a microonde. Non è altro che un tipico forno da cucina, può risultare più veloce e più economico, questo perché non è necessario accendere il forno che va riscaldato per poi poter cucinare. Questo tipo di forno non ne ha bisogno, in quanto le microonde cuociono il cibo dall’interno, grazie ad un campo elettromagnetico. Il sistema sembra essere molto tecnico in realtà poi sono le oscillazioni del campo elettromagnetico che ripetute più di 2 miliardi di volte generano il calore. Essendo quindi un metodo totalmente diverso da quello convenzionale è bene sapere che se andiamo a cucinare cibi ricchi di acqua al loro interno, esso si riscalderà più velocemente cuocendoli più velocemente rispetto all’esterno. Il solito forno invece riscalda per irraggiamento, quindi in realtà una cottura più difficile, sembra che esternamente sia tutto pronto ma internamente in realtà non è ancora pronto. C’è però un timore, uno di quelli che nascono quando c’è una novità, anche se quella del forno a microonde non lo è, infatti in Italia esso è presente già da una decina di anni. Ovviamente qui in Italia tutto arriva sempre con un po’ di ritardo e con qualche reticenza. C’è ancora qualcuno che chiede se le microonde del forno possono nuocere alla salute.

Effettivamente basta capire il modo in cui funziona per comprendere che in realtà non è pericoloso. Inizialmente si credeva che il cibo fosse quasi radioattivo dopo la cottura al suo interno, altri ancora credevano che allo stesso tempo o al momento dell’apertura dello sportello fuoriuscissero radiazioni che provocassero tumori e cancri. Quindi una volta spento il forno il cibo si è caldo ma non contiene radiazioni, fra l’altro è adatto sia a riscaldare che a cucinare, dipende ovviamente dalla ricetta, non tutto è possibile. I campi magnetici ormai sono al secondo posto dopo l’aria nella lista di ciò che ci accompagna ogni giorno. Fra i modelli più venduti sul mercato, c’è veramente da spaziare, per quanto riguarda la fascia di prezzo. Fra i più costosi ma comunque più richiesti c’è LG Forno Microonde 32l MJ-3281BF, il prezzo si aggira intorno ai 200 euro ma li vale tutti. Ventilato, 5 livelli di potenza, timer e con potenza di 900W, in più un display digitale aiuterà nell’operazione. Ma non c’è bisogno di spendere per forza queste cifre, infatti al di sotto dei 100 euro abbiamo un Gorenje Forno Microonde 800W 23 Litri MI-215E, la potenza in questo caso è leggermente inferiore, 800W.

Lascia un tuo commento »

What is 8 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)