Piscine gonfiabili per bambini

Giuseppe Leo 0
Piscine gonfiabili per bambini

Se su Google proviamo a digitare piscina gonfiabile per bambini, compare di tutto, la scelta di fatto è vasta, compaiono i prezzi a disposizione, siti dove addirittura ci si può confrontare. E poi si può scegliere fra piscine di note case di giocattoli per bambini, con le palme gonfiabili anche queste ovviamente, per dare la sensazione di essere lontani dallo smog cittadino.

Per le forme poi c’è ne sono di tutte le fantasie, da quelle comprese di poltrona, per prendere il sole con i piedi immersi nel fresco dell’acqua. Fino ad arrivare a piscine comprensive di lettini per dare la sensazione di essere sospesi sull’acqua proprio come si farebbe a mare. Ma per chi non si stanca mai di divertirsi, anche piscine con scivolo morbido incorporato, dove chi decide di buttarsi, finisce col fare un bel tuffo al fresco.

Andando incontro all’estate poi su internet se ne trovano sempre di nuovi modelli, centinaia di modelli a disposizione, partendo dai classici con i colori dell’arcobaleno fino ad arrivare a quelli più alla moda, ovvero legati a personaggi dei cartoni animati più attuali. Una cosa fondamentale quando si acquista una piscina è controllare il tipo di attacco per il gonfiatore.

I più attuali hanno un tipo di valvola che non permette l’uscita dell’aria se non viene compressa fra pollice e indice. Altra cosa fondamentale poi è non lasciarsi prendere la mano nell’acquisto, prima di scegliere la bellezza ricordate sempre che sarete voi a gonfiarle, dato che le piscine le vendono sotto vuoto.

Un’altra particolarità fondamentale al momento dell’acquisto è quella di considerare attentamente il soggetto finale al quale è diretto il prodotto. I vostri figli e non la cifra che si spende. Questo perché molto spesso si cerca il prodotto economico, mentre un’accortezza fondamentale dovrebbe essere quella di informarsi sull’azienda della quale ci stiamo fidando.

 

Spesso e volentieri chi fabbrica queste piscine non fa solo questo, bensì è specializzato anche in prodotti da giardino, quindi magari conosce bene le normative sulla sicurezza. Come l’utilizzo di materie che non scoloriscono quando sono messe a lungo contatto con l’acqua. Quest’ultimo fattore poi è fondamentale quando si ha a che fare con dei bambini da latte che proprio a causa dei denti tendono a mordere tutto.

 

Di solito queste aziende hanno certificati rilasciati da autorità competenti sulla sicurezza dei materiali, plastiche, gomme, spugne ma soprattutto anche coloranti, l’aziende si solito rilascia i certificati di sicurezza anche nel momento in cui vendono il prodotto finito.

Per finire… un consiglio spassionato? Se la piscina/piscinetta è per i vostri figli che hanno, ad esempio, un’età compresa tra i 2 e i 5 anni… spendete il meno possibile. Ci giocheranno quel tanto lì ed è molto probabile che riescano a forarla. Quindi… cambio di piscina ogni stagione 🙂

 

 

 

 

Lascia un tuo commento »

What is 10 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)