Dal Giappone un cucchiaio sciogli-gelato

Giuseppe Leo 0
Dal Giappone un cucchiaio sciogli-gelato

L’estate è alle porte. I continui cambiamenti climatici di questi ultimi giorni hanno regalato giorni di caldo intenso a gran parte degli italiani. In tante città la colonnina di mercurio è arrivata addirittura a sfiorare i 30 gradi centigradi. Il caldo estivo è dunque alle porte e c’è già chi inizia a combatterlo con il miglior rimedio esistente in commercio: il gelato. Quante volte vi è capitato già in questi giorni di prendere un gelato per strada o di andare in cucina aprire il freezer e gustare una buona coppa di gelato. L’inconveniente del gelato è forse uno solo, quando lo si gusta troppo freddo si rischia il famoso gelo al cervello. Si tratta di una sensazione forte, che almeno tutti abbiamo provato una volta nella vita. Questo annoso e rischioso problema tuttavia oggi è stato definitivamente debellato. Come vi chiederete voi. Grazie ad un‘invenzione davvero utilissima e molto originale. Stiamo parlando di un gadget inventato in Giappone dal designer ed architetto Naoki Terada. Terada non è un inventore, eppure ha avuto una delle idee che potrebbe risultare più commerciali nella storia dei gadget. L’invenzione è in sè è rappresentata da un cucchiaio da gelato. Fin qui nulla di strano potrebbe obiettare qualcuno, ma se vi dicessimo che non si tratta di un normale cucchiaio?

Il segreto nascosto da questa invenzione risiede nella tecnologia con la quale è stata costruita questo oggetto. Il cucchiaio che sta facendo il giro del mondo in un tam tam mediatico senza precedenti, vanta infatti la particolare caratteristica di poter sciogliere il gelato. Facciamo un esempio pratico. Poniamo il caso che avete appena cacciato dal freezer la vostra vaschetta di gelato e ne vogliate subito una porzione. Solitamente bisogna attendere che il gelato si sciolga un pochino, arrivando a temperatura ambiente per poter essere gustato a dovere. Il cucchiaio di Terada riesce a riscaldare quel minimo la parte fredda, in modo da poter rendere il gelato più sciolto e meno ghiacciato. Il gelato si fonde leggermente, ma non si scioglie del tutto, questo perchè altrimenti si correrebbe il rischio di ritrovarsi a bere un frappè. Il cucchiaio magico è realizzato in alluminio e riesce a fondere il gelato grazie alla conduzione termica di 237 W/ mK (metro-kelvin). Al momento Terada ha deciso di mettere in commercio il proprio gioiellino al prezzo di 39,25 dollari. Si tratta di una invenzione che potrebbe cambiare la vita di tanti golosi, magari anche la vostra!

Lascia un tuo commento »

What is 4 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)