Le scarpe di Marty McFly oggi sono realtà

Giuseppe Leo 0
Le scarpe di Marty McFly oggi sono realtà

Chi non sogna di poter viaggiare nel tempo, scoprire nel futuro le cose come si metteranno, o andare indietro nel tempo e vivere di persona avvenimenti storici, così come numerosi film ci hanno fatto sognare? E chissà che un giorno questa fantasia non diventi realtà, per il momento però meglio godersi il presente, perché l’unica cosa che ci è data per certo. Negli anni ’80 così nasce un’icona della fantascienza, grazie alla mente geniale di Robert Zemeckis. Il personaggio di Marty McFly nasce, proprio in Ritorno al Futuro nel lontano 1985, dove è chiamato a impersonare il sogno americano di padroneggiare il tempo a proprio piacimento, ma con una vena di giustizia a testimonianza che l’uomo non è un dio. Pensavamo fosse tutta finzione quella che vedevamo nella trilogia, ma così non è. Marty nel secondo episodio, ambientato nel 2015, un futuro nel quale possiamo renderci conto solo ora che ci siamo quasi, ben lontano da quello attuale, si trova ad indossare scarpe futuristiche.

Scarpe che si adattano ai piedi, allacciandosi addirittura da sole. La Nike, da pressappoco 3 anni ha pensato bene di creare un paio di scarpe, con la stessa ed identica fisionomia, denominate Air MAG Sneaker “Marty McFly” , comprese di led luminosi, proprio come nella versione del film. Così per i fan, un vero e proprio oggetto di culto diviene realtà come d’incanto. Ma queste, eterne scarpe hanno una tiratura limitata e un prezzo esorbitante, quindi non sono poi da tutti. La tiratura è di 1.500 pezzi ed il costo è di 3.500 $ al paio. Ma la particolarità sta nel fatto che l’intero ricavato è donato in beneficenza ad una fondazione contro il morbo di Parkinson.

A sostegno della fondazione c’è proprio il personaggio della fortunata trilogia, interpretato dall’attore Michael J. Fox , direttamente colpito dal morbo. Solo un particolare non è stato ancora ricreato, forse il più importante, ovvero quello della chiusura automatica, proprio come nel film. Questa di fatto resta ancora soltanto un effetto speciale. Non ci resta quindi che rendere onore a chi colpito da una svenuta, cerca di aiutare chi è stato meno fortunato e di applaudire clamorosamente chi ha reso possibile l’uscita di un oggetto cult per i fan della trilogia di Ritorno al Futuro. Gli anni sono passati, la tecnologia va avanti, cresce giorno dopo giorno, chissà se in un futuro non molto lontano sarà possibile riuscire a viaggiare come il giovane Marty.

 

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)