zte open: lo smartphone con Firefox OS

Giuseppe Leo 0
zte open: lo smartphone con Firefox OS

Molti di voi ricorderanno sicuramente la casa di produzione ZTE, famosa società cinese che nel corso degli ultimi anni ha invaso il mercato anche europeo con diversi prodotti tecnologici.

ZTE si è imposta sul mercato grazie alle idee innovative associate ad un marchio che si è garantito il sinonimo di garanzia. L’ultima creazione formata ZTE è il nuovo smartphone con sistema operativo Mozilla ed in particolare Firefox OS.

Appena un anno or sono Modilla aveva presentato in quel del MWC 2012 il suo nuovo sistema operativo. A distanza di 12 mesi l’accordo chiuso con ZTE ha riportato in auge il colosso informatico. Grazie all’unione di questi due produttori, nasce il nuovo smartphone ZTE Open, ovvero il connubio perfetto tra le due aziende. Sarà quindi il primo smartphone con Firefox OS a bordo e predefinito in quanto sistema operativo.

Per questo nuovo terminale di certo la rete non ha speso parole incoraggianti, tuttavia merita anche una piccola e modesta finestra di mercato, visto che si tratta pur sempre di un prodotto che sarà possibile acquistare prossimamente. Iniziamo dal processore che Firefox OS ha integrato assieme a ZTE sullo ZTE Open, il SoC Qualcomm Snapdragon S1 MSM7225A single core. Questo processore beneficia di una discreta potenza, circa 600-800MHz.

Il display di questo smartphone è uno schermo TFT da 3.5 pollici totali che assicurano una risoluzione HVGA. Anche la RAM utilizzata a bordo è piuttosto modesta, solo 256 MB DDR supportati da uno spazio di archiviazione pari a 512 MB. Sarà possibile utilizzare microSD per espandere la memoria di archiviazione dati, anche perchè quella di default è praticamente insufficiente. Positivi i riscontri sulla fotocamera principale da 3.2 megapixel, che riesce ad assicurare scatti soddisfacenti. Questo terminale è inoltre dotato di tecnologia Wi – Fi e Bluetooth 2.1. Non mancano a bordo il GPS assistito e la radio FM. Non ci sono novità in merito all’autonomia della batteria, in quanto ZTE non ha ancora comunicato il modello che verrà installato a bordo. Ci sono invece ipotesi su quello che sarà il prezzo, che dovrebbe essere inferiore ai 200 euro. Sicuramente viste le caratteristiche di questo smartphone, possiamo tranquillamente inserirlo tra gli smartphone di fascia bassa. Tuttavia lo ZTE Open potrebbe rappresentare il primo smartphone di una lunga serie di prodotti a doppia firma ZTE e Mozilla. Speriamo solo che i prossimi terminali che arriveranno da questi due produttori, abbiano maggiori doti tecniche e possano offrire all’utente finale più soluzioni innovative da utilizzare.

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)