Baby – sitter, una figura insostituibile?

Giuseppe Leo 0
Baby – sitter, una figura insostituibile?

Chi non ricorda la celebre serie, trasmessa dal 1984 al 1990, ma arrivata in Italia solo nel 1995. In cui Francine Joy Drescher interpretava un’affascinante venditrice di cosmetici, di origine italiana, pare proveniente da Frosinone,  che si trova ad essere assunta da un’altrettanto affascinante miliardario. La famosissima serie ospitava anche altri volti importanti come Scott Baio e Ellen Travolta (la sorella maggiore di John Travolta) nei panni della mamma si Scott. Non è stata l’unica serie ad occuparsi di questo personaggio, se si scava su internet infatti, si nota che numerosi furono gli adattamenti cinematografici intorno al personaggio della Baby-sitter. Tutte serie nate fra gli anni 80 e 90, non si sa ancora bene però come mai all’epoca spopolassero, eppure il fenomeno dilagava sempre di più e con successo, tanto da farne anche dei film. Lasciandoci così personaggi che non dimenticheremo mai, come la Tata per eccellenza, Mary Poppins con la sua sagoma particolare e i suoi amici, fra cui lo Spazzacamino. Un personaggio che ad ogni modo ha avuto una sua evoluzione nel corso della storia, in alcuni film importanti si vedono maggiordomi e signore di una certa età che hanno letteralmente cresciuto questi ragazzi. Chi non vorrebbe qualcuno che ci facesse crescere con amore accompagnandoci nel percorso della vita. Nella realtà è ancora così, anche se non è una concezione per lo più italiana, ma inglese.

In Italia e principalmente lungo la costiera è forse più facile incontrare signore con tipici tratti mediterranei che però hanno per mano bambini biondissimi con occhi azzurri. Ecco quelle signore sono baby-sitter e mamme a tempo pieno.  Ma non è finita ancora, oggi ci sono programmi con tate specializzate che aiutano mamme disperate perché non riescono a seguire i propri figli, ad educarli come si deve perché magari troppo irruenti. Cosa vuol dire tutto ciò? Che abbiamo proprio bisogno di queste figure. Figure che ci rassicurano, non sono nè istituzionali nè troppo casalinghe. Queste donne si fanno carico di oneri e onori, facendo da mamme, educatrici e colf, diventando così fondamentali nella crescita di un bambino. Nell’ambiente poi per un bambino molto importante, come l’ambiente domestico. Questa è una cosa fondamentale, quello che aiuta i bambini a crescere con un sano equilibrio.  Al giorno d’oggi i valori di una volta sono ormai latitanti e forse una figura come quella della tata potrebbe educare i nostri figlie e quindi le future generazioni a riscoprire quei valori di cui tanto avremmo bisogno.

 

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)