Arredamento per la casa in montagna

Giuseppe Leo 1
Arredamento per la casa in montagna

L’arredo di una casa in montagna richiede il criterio opposto a quello per l’arredo di una casa al mare. Mentre la seconda ha bisogno di un tipo di arredamento più fresco, la prima richiede un arredamento più caldo e in un certo qual modo più confortevole. In genere sono tipicamente in legno e si forniscono di tutti i comfort che si possono ritrovare in un albergo. Il legno più utilizzato sembra essere il pino, forse perché più caratteristico, infatti le aziende italiane lavorano ormai da quasi 30 anni solo a questi tipi di arredi immobiliari puremanete in legno di pino. È bello ricreare in una casa mobili che rievocano la natura, alcuni addirittura utilizzano maniglie e maniglioni come se fossero dei corni d’alce. A causa di queste ipotetiche scelte artistiche infatti vengono realizzate per lo più su misura e quindi su progetto. Insomma basta risolvere ogni esigenza con un minimo di fantasia e personalità, imparando a conoscere anche i mobili fatti su misura. Ovviamente tutto deve essere fatto con colori naturali e caldi come l’arancio o il rosso e i mobili è meglio sceglierli in noce naturale. Vanno molto anche i quadrettini, con il rosso,  il verde e in alcuni casi anche il blu, stile tende e tappeti delle case sulle Ande o in Finlandia.

Tutto questo per vivere costantemente la calda atmosfera di una casa immersa nella natura, dove magari fuori c’è la neve alta. Il rustico sembra essere la parola d’ordine per questa tipologia di appartamento. Comunque vada si usano preferibilmente materiali di prima qualità, questo per resistere al meglio alle basse temperature che si trovano in alta montagna. Ad esempio le cucine ricreate in stile rusticano e comunque trattate per una maggior sicurezza in cucina nel momento appunto in cui si utilizzano le fiamme. L’importante è amalgamare il tutto, ad esempio la cucina con il soggiorno e la camera da letto con le altre stanze che siano per bambini o per ospiti. Qualsiasi sia la scelta comunque è sempre bene ricordarsi di prendere una sola linea di idee e pensieri e seguirla, proprio come si farebbe in un abitazione di tutti i giorni. Poi non c’è bisogno per forza di andarsi a cercare qualcosa di esorbitante si può anche scegliere di utilizzare materiali poveri nel loro colore naturale, ricordandosi però sempre di utilizzare un trattamento, per evitare che durino poco. L’importante è che tutto sia piacevole, altrimenti tanto vale starsene a casa propria ed evitare tante ore di viaggio.

One Comment »

  1. September Folkes 1 luglio 2012 at 15:48 - Reply

    Per l’istallazione di scale a sbalzo sono necessari muri portanti con spessore minimo di 10/12 cm a mattoni pieni, mattoni forati strutturali, poroton o pareti in cemento armato.

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)