Carta da pareti: adesivi murali

Giuseppe Leo 0
Carta da pareti: adesivi murali

La carta da parati o adesivi da parete, proveniente dall’inglese wall sticker è una decorazione molto particolare realizzata fondamentalmente per decorare una stanza a proprio piacimento, che sia essa un soggiorno o una stanzetta per bambini. Ma non solo anche oggetti come mobili e specchi, ovviamente però non è cosa da tutti.

Si tratta infatti di veri e propi adesivi, con collanti particolari che evitano il distacco nel tempo, esse sono sempre decorate da cromie particolari, dalle più semplici alle più complesse. Vengono preferiti alla pittura proprio  per il semplice fatto di avere a disposizione una tinta o un decoro che sarebbe difficile da ottenere se si scegliesse pennello e pittura.

Ma non è solo la creatività a rendere la carta da pareti preferibile alla pittura, bensì anche i costi, pare di fatto che la spesa sia più contenuta. La carta da pareti è un elemento che si è evoluto dai tempi dei nostri nonni fino ad oggi. Di fatto adesso si utilizzano materiali quali il lino, la cellulosa ma anche PVC e nylon.

Oggi come oggi questi sono tutti elementi che evitano il formarsi di muffe e acari. La storia ci insegna che fin dai tempi più antichi l’uomo ha sempre preferito adornare le pareti piuttosto che le stanze in sè per sè. Quindi mentre noi usiamo mobili e suppellettili i nostri antenati e gli antichi romani  dipingevano sulle pareti finte finestre aperte su finti giardini e porte.

Questo è rimasto nell’alta borghesia con l’utilizzo tendaggi, affreschi, rivestimenti in legno e stucco. Dal medioevo in Europa si iniziano ad utilizzare gli arazzi, particolari tappeti da parete. È solo nel XII secolo che in Europa, con la rivoluzione commerciale si inizia ad importare carta dalla Cina ed è lì che nasce l’usanza di applicare alle pareti carta dipinta.

Ovviamente non è sempre stata dipinta con macchinari, in quanto essi non erano ancora diffusi a livello industriale. Bensì venivano utilizzati rulli complicati e tutto veniva fatto a mano. Oggi la musica è cambiata, i rotoli si producono in quantità industriali e con tempi sempre più variegati, con misure standard fissate dall’ IGI.

Le misure sono larghezza 0.53m e lunghezza 10,05m, le misure sono standard ma i ricami seguono la moda, ci sono numerosi temi legati ad esempio ai personaggi Disney. O comunque conformi alle correnti artistiche, proprio come con l’abbigliamento. Gli anni ’70 sono stati comunque il periodo di maggior diffusione di questa tecnica d’ornamento.

I costi degli adesivi murali (chiamati anche Wall Sticker) sono davvero per tutte le tasche e variano tipicamente al cambiare delle dimensioni.

Se vuoi cercare ti consiglio di cliccare qui.

 

adesivi murali

 

 

 

 

 

 

 

 

adesivi murali

 

adesivi murali

 

 

 

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)