gelatiere e yogurtiere, istruzioni e consigli

Giuseppe Leo 0
gelatiere e yogurtiere, istruzioni e consigli

Il caldo ingegna l’uomo verso le più svariate soluzioni, nascono così strumenti che prima possedevano solo grandi aziende ridotte a miniatura quasi, per uso domestico. Ma non solo, si aprono negozi un po’ ovunque solo per la vendita di gelati o yogurt, di ogni tipo. Nascono così le yogurtiere e le gelatiere, una nuova generazione di elettrodomestici che ora tutti, casalinghe e non desiderano. E i prezzi non sono neanche altissimi, ormai si trovano elettrodomestici di questo genere, tra i marchi importanti a modici prezzi. Ad esempio una Yogurtiera dell’Ariete che ha una potenza di 15 w e può produrre fino a sette tipi diversi di yogurt la si può trovare intorno ai 35 euro. Anche la Moulinex ha prodotto una Yogurtiera, altamente tecnologica, per la produzione di più yogurt, con tanto di spegnimento automatico e segnale acustico che avvisa. Anche vasetti in vetro con tanto di datario di scadenza, in questo caso il prezzo di aggira intorno ai 55 euro. Basta solo avere un po’ di preparazione per miscelare al meglio tutti gli ingredienti. Ma se parliamo di gelatiere il prezzo inizia a lievitare e non di poco, marche importanti come la Simac, l’Ariete e la Philips mettono a disposizione degli acquirenti modelli che variano dai 40 euro per il modello più semplice fino ad arrivare a 400 euro, per i modelli con tanto di compressore.

Per questo nascono dei testi appositamente studiati per chi vuole cimentarsi in queste preparazioni. In molti però affermano che il gelato fatto in casa risulta di qualità maggiore ed è quindi più gustoso di quello che normalmente siamo soliti acquistare. Per il gelato serve una buona quantità di mantecatura e i giusti ingredienti. Per i possessori di gelatiere fare il gelato è diventato un gioco da ragazzi, in molti giurano di averlo fatto anche con il succo di frutta. Questo a dimostrazione che lo si può fare anche con qualsiasi cosa si desidera e si ha a disposizione oltre che con i soliti ingredienti base che si possono acquistare e non ci vuole neanche molto a realizzare un gelato gustoso. Fare lo yogurt diventa un po’ più complicato e quindi forse richiede un attimo in più di attenzione.  Molto spesso infatti chi lo prepara ed è agli inizi incappa in un errore che coinvolge molti, la troppa liquidità dello yogurt alla fine della preparazione. Forse questo dipende dalla quantità e qualità dei fermenti lattici che servono per la preparazione. A questo riguardo consigliamo un ottimo articolo, che vi fornirà tutte le informazioni necessarie per uno yogurt fatto in casa sano e dietetico!

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)