materasso, un compagno di vita!

Giuseppe Leo 0
materasso, un compagno di vita!

Il materasso è un bene che va scelto in maniera accurata e ponderata, sia esso per bambini o per adulti, in quanto può condizionare la crescita dei primi e arrecare danni alla schiena nei secondi. E magari tutti accomunati da una postura sbagliata tutto il giorno a scuola o a lavoro. Ecco perché non bisogna scegliere in base al prezzo, come ormai molti italiani sono indotti a fare causa crisi, ma in base alla tipologia che più confà alle nostre esigenze. Questo perché ogni modello è a sè, con le sue caratteristiche e la sua tipologia di materiali che offrono una resa diversa. Ad esempio un divano letto è ovviamente diverso in termini di materiali e quindi di resistenza, in quanto deve potersi piegare. Importante, in questi casi è anche il nome del marchio, come simbolo di qualità, considerando in più che tutti oggi forniscono materiali diversi. Ma c’è una vecchia tipologia di materasso che sembra proprio non passare mai di moda. Guardando tale tipologia ci si rende conto che, ne ha fatta di strada. Infatti i primi materassi venivano imbottiti di paglia, ora le tipologie sono svariate, si va dal classico con le molle ricoperto da più strati spessi di lana. Molto in voga dagli anni ’50 e denominato anche materasso ortopedico.

Anche se ora vanno molto di moda i materassi con sistema memory foam, o ergonomico ovvero con memoria, sagomandosi così in base al corpo di chi esercita la pressione in quel momento, seguendo così le forme di colui che lo utilizza. Sono materassi composti in lattice di gomma, il quale viene creato attraverso un composto di emulsione di aspetto lattiginoso e bianco. Pare infatti che allo stato attuale dei fatti gli specialisti consiglino l’utilizzo di questi ultimi che dei cosiddetti materassi ortopedici. Si dice infatti che fra i materassi ergonomici quello in lattice naturale è più più sicuro e naturale in assoluto. Infatti oltre ad essere importante per la schiena è anche anallergico e antibatterico, quindi ottimo per i bambini. C’è solo un piccolo particolare che potrebbe andar giù storto a chi si sta lasciando convincere man mano che legge, il prezzo non è fra quelli più economici di sicuro. Ne esistono poi anche di più curiosi, ad aria ad esempio, anche se quelli ad acqua hanno più fans. Non solo, per gli amanti nel materasso ad acqua vengono infatti utilizzati anche per i malati lungodegenti per evitare gravi problemi riportati dalle piaghe.

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)