Giochi da tavolo: dama

Giuseppe Leo 0
Giochi da tavolo: dama

Un gioco che appassiona persone di ogni età, qualcuno lo considera il fratello minore degli scacchi. Addirittura Edgar Allan Poe ha detto “Le superiori attitudini dell’intelletto riflessivo più chiaramente e con maggior pertinenza vengono messe alla prova dall’umile gioco di dama, che da tutta la vacua macchinosità degli scacchi.” È un gioco che si può praticare solo in due e che richiede calma e precisione, proprio come un gioco di guerra basato sulle tattiche. Questo perché basta poco per sbagliare e finire in una trappola dell’avversario. Il nome Dama oltre ad essere il nome del gioco è anche il nome del pezzo principale quello che ha la possibilità di compiere movimenti maggiori rispetto al più comune pezzo della dama. Solo che se ci si guarda intorno possiamo notare che questo gioco più si insediava e più compiva evoluzioni proprie del luogo dove si trovava. È un gioco che piace a molti a causa della necessità di strategia muovendo i pezzi fra le varie caselle, metà scure e metà bianche. Il gioco consiste nello scavalcare i pezzi del colore opposto per poter arrivare sulla sponda avversaria a fare Dama. Noi in genere tendiamo ad utilizzare una dama comune, che si gioca in tutti i paesi e che in realtà anche se ha regole internazionali, viene chiamata Dama Polacca. Per capirci è quella che viene utilizzata in giochi riconosciuti da federazioni, come i Campionati Europei e i vari torenei internazionali.

Le mosse, così si chiamano i vari movimenti del gioco sono effettuate in maniera alternata dai due giocatori che sono posizionati ai lati opposti della Scacchiera su quale si tiene la partita. È bene ricordare che nelle regole internazionali i pezzi possono essere mossi in maniera diagonale solo in una direzione ovvero quella opposta a quella di partenza e sono sulle caselle nere. Quando però si diventa dama, si può, sempre muovendosi solo in maniera diagonale sulle caselle nere, andare in tutte e due le direzioni. Vince il giocatore che è riuscito a catturare più pezzi dell’avversario. Ovviamente alla vittoria si è avvantaggiati se si hanno più dame a disposizione, le dame sono contrassegnate dalla sovrapposizione di due pezzi dello stesso colore. La dama può mangiare le pedine ma queste non possono mangiare la dama e da essa possono solo tentare di mettersi in salvo verso la meta più sicura. Questo perché la dama come l’alfiere negli scacchi può muoversi diagonalmente in tutte le caselle. In alcune dame infatti questa viene denominata Dama Volante.


Lascia un tuo commento »

What is 4 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)