Sigaretta elettronica, questa sconosciuta

Giuseppe Leo 0
Sigaretta elettronica, questa sconosciuta

In molti non provano per paura che non serva a niente, o semplicemente per la paura di non saperla utilizzare correttamente. Come prima cosa è bene sapere che nascono numerosi punti vendita esclusivamente per questo prodotto, ormai su tutto il territorio italiano e in maniera costante. È una vera e propria sigaretta artificiale, i primi modelli erano in grado di riprodurre in maniera fedele la sagoma della sigaretta ma ora la sua efficienza non ha più bisogno del fattore estetico, nonostante la classe e l’eleganza del disegno secondo cui il modello è stato progettato. Tale sigaretta comunque non è per niente invasiva, il suo principio è basato sul vapore acqueo alla nicotina in tal modo si evita lo sprigionamento del fumo passivo. Di fatto è proprio esso la causa di tante malattie respiratorie ma anche di neoplasie e polmoni, bocca e organi respiratori. Il suo utilizzo costante è assicurato da una buona batteria ricaricabile, attraverso l’energia elettrica infatti viene trasmessa corrente agli indicatori. In questo modo il filtro interno sviluppa grazie al del liquido in microscopiche particelle di aerosol, molto simile al fumo creando perfettamente la sensazione di aspirare e buttare fuori fumo di sigaretta. Nello specifico la composizione della sigaretta elettronica non è neanche tanto complicata, al suo interno ha una pellicola di controllo della pressione atmosferica, il tutto posizionato su una batteria che riesce a creare vapore dall’unità di riscaldamento.

Ovviamente per rendere il tutto più efficiente c’è un controllo della batteria. Comunque vada la sigaretta viene messa in commercio con un kit, esso contiene la sigaretta elettronica, le batterie di riserva, quindi non si rimane mai senza. Ovviamente poi al suo interno ha il carica batterie, il filtro, in principio poi insieme alla sigaretta vengono anche venduti vari tipi di ricariche aromatizzate con o senza nicotina. In genere un ulteriore regalo che viene posto vicino è un accessorio pratico, il classico caricatore da auto. In sostanza questo vapore acqueo può cambiare i modi di fare di molte persone. Il costo ormai non è neanche eccessivo come i primi tempi in cui questo prodotto era sul mercato. Fatto sta che il Natale si avvicina e potremmo far passare questa sorta di salva la vita dal fumo come un bel regalo da mettere sotto l’albero magari per un genitore che fuma troppo e che non riesce a togliersi il vizio. Ormai  i punti di riferimento sono su internet o nei centri commerciali, senza contare i nuovi punti vendita.

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)