bici elettriche: pratiche e non inquinanti

Giuseppe Leo 0
bici elettriche: pratiche e non inquinanti

L’umanità sta cambiando o comunque deve tentare di evolversi per evitare che il pianeta ci crolli sotto i piedi. Ecco perché bisogna puntare sempre di più sulle energie rinnovabili, partendo dal mezzo di spostamento giornaliero, la Bici elettrica è ormai in molte città l’unico mezzo preferito dalla popolazione. Non solo per una questione di parcheggio, ma anche di un minor inquinamento e per un miglioramento delle condizioni di salute, in quanto pedalare non fa altro che bene. Sul mercato ormai sono presenti da tanto e continuando ad evolversi costantemente, per migliorare sempre di più le prestazioni e le comodità. Un marchio importante ad esempio, come Enel Green Power ha di fatto colto questa evoluzione, presentando sul mercato le nuove biciclette elettriche con pedalata assistita, che non a caso prende il nome di Pedala Senza Pensieri. I modelli a disposizione sono molteplici, per le tasche più svariate da 857 euro fino a una cifra di 2.000 euro. Ci sono modelli per la guida in città, per semplici passeggiate o per lo sport. Questa tipologia di biciclette dell’Enel, prevede 3 anni di garanzia sul prodotto, con tanto di manutenzione e bonus di copertura in caso di furto. Un modello leggero e pratico è il Dinghi Wiki, un modello base e dal prezzo conveniente, si parla di 857 euro.

Il telaio è leggero per una bicicletta dalle linee classiche, affidabile, nasconde comunque un motore elettrico da 250W. Mentre un modello più sportivo, forse anche quello più forte è il modello Speed, forse più caro: 2.190 euro, anche questo con un motore di 250W ma con cambio Shimano a 7 velocità. I modelli intermedi viaggiano sui 1.000 euro, tutti con motore sui 250W, con leghe non particolarmente appesantite. Alcuni Modelli come il Dinghi Special sono improntate per percorsi collinari ed extraurbani. Altri unicamente ideati per percorsi in città, come il modello Urban. Mentre la Crossover è il modello ideale per percorsi sterrati, basta guardare il sellino per rendersi conto di questa caratteristica. Comunque sono sempre più presenti sul mercato, modelli di tutti i tipi, i motori però si aggirano sempre attorno ai 250W, per lo più tutte in alluminio e con motore posizionato anteriormente. Infine esistono anche modelli in acciaio, a prezzi bassissimi, intorno ai 700 euro, con un voltaggio di 36 V, questa tipologia arriva a pesare fino a 12 kg. Generalmente comunque tutti questi modelli arrivano ad una velocità di 25 km/h, sono pur sempre biciclette. Non vi resta quindi che scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze e cominciare a pedalare!

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)