Orologio subacqueo, indispensabile in vacanza!

Giuseppe Leo 0
Orologio subacqueo, indispensabile in vacanza!

Le spiagge sono ormai più piene delle città, un modo come l’altro di sconfiggere il caldo e la crisi, per chi non può permettersi un viaggio. Ma comunque vada ci sono cose a cui non ci si può rinunciare, le donne in genere al trucco resistente all’acqua, i buoni lettori al libro da spiaggia, i bambini ai propri giochi e i ragazzi all’iPod. Ma tutti questi hanno nel bene o nel male qualcosa in comune, quasi tutti ormai, bambini esclusi ovviamente non possono più fare a meno dell’orologio resistente all’acqua, senza preoccuparsi del segno dell’abbronzatura. Sulle spiagge o in vacanza sembra relativo sapere l’orario visto che si è in vacanza ma se con noi ci sono dei bambini o degli anziani è bene tenere sotto occhi gli orari per evitare di restare sulle spiagge anche durante le ore più calde. Inoltre per chi è appassionato di sub se abbinato al Profondimetro è perfetto per calcolare le tappe di decompressione a causa dell’azoto ed evitare così gravi incidenti, come embolie. Generalmente questa tipologia di orologi ha anche una tecnologia a prova di caduta, insomma studiata nel migliore dei modi e quindi abbastanza complessa. La parte fondamentale in questi orologi è la cassa, molto robusta appunto e ovviamente impermeabile, ma soprattutto resistente alle immersioni da qui il termine Atmosfere.

Può sembrare molto complesso ma così non è, in pratica ad ogni atmosfera corrispondono 10 metri. In genere si parte da 3 atmosfere, quindi 30 metri. Per quelli un po’ più sofisticati vi è anche la ghiera dei minuti regolabile a scatto, al contrario per i tempi di immersione. Tutti quelli più moderni hanno ormai le pile, come i modelli classici ma prima per ovviare questo problema si cercava di evitare l’ingresso dell’acqua, si utilizzava la carica automatica o a batteria interna. I primi modelli erano infatti molto costosi, unicamente per i Palombari professionisti, in seguito poi si è diffuso nel mondo sportivo e dell’avventura. Ora si usa praticamente sempre d’estate, risulta molto comodo a quei turisti che non solo sono amanti delle spiagge ma anche delle città d’arte. Infatti non sono da sottovalutare in situazioni in cui un turista usa una fontanella in città per rinfrancarsi, con un orologio di questo tipo non ricorda neanche di averlo al polso. Quindi ora in sostanza è che tutte le aziende produttrici di orologi hanno introdotto questa tipologia in catalogo e ne inventano sempre di nuovi modelli ogni estate.

Lascia un tuo commento »

What is 4 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)