Giacche cerate: un elemento indispensabile per la vela

Giuseppe Leo 0
Giacche cerate: un elemento indispensabile per la vela

Gli amanti delle moto e della vela hanno una cosa in comune, non si lasciano abbattere dal calore, ma si muniscono di tutto ciò che è necessario per poter partire. Per i velisti, la Giacca cerata è uno degli strumenti più utili. I più inesperti penseranno, tanto vale mettersi una maglia più pesante, senza considerare gli schizzi d’acqua in particolare con il mare agitato. Qualcun altro penserà, ma con il caldo? Meglio essere a conoscenza del fatto che l’acqua salata macchia i capi che assorbono normalmente l’acqua, una delle cose fondamentali da ricordare visto che l’armadietto della barca non può contenere proprio la stessa quantità di capi che contiene un armadio di casa.  I prezzi sono relativi, c’è né un po’ per tutte le tasche, basta dare un occhio su http://www.ebay.it  per capire che non si deve per forza andare in negozi dove si sa come si entra ma non si sa come si uscirà, ovviamente ci riferiamo alle tasche, vista la crisi. Si va da semplici giacche di anche solo 5 euro, fino ad arrivare a giacche molto più sofisticate, curate e particolari di quasi 300 euro, con tanto di tasche con veltro. Una bella differenza, ecco perché basta solo scegliere e capire se oltre all’utile si vuole unire e si può unire anche il dilettevole. Inizialmente è difficile, se non si è esperti capire la differenza fra una Giacca cerata e una semplice Giacca a vento.

Effettivamente dipende dalla mansione che si svolge sulla barca, questo perché se arriva un temporale e non sei un ospite ma una persona che governa a tutti gli effetti una barca, devi poter continuare a svolgere tutte le tue mansioni. La giacca cerata permette di restare sul ponte anche quando c’è un forte temporale, per ore senza però bagnarsi mai. Ovviamente ciò è dovuto al fatto che sono create in modo totalmente diverso proprio per avere tale resistenza. Un esempio è il cappuccio adattabile con una misura regolabile, questo permette di adattarlo al volto, sembra un concetto futile in realtà ciò sbarra la strada a ogni possibile goccia di pioggia. Infatti di solito il cappuccio è fornito anche di visiera, tipo tettoia, ma la cosa fondamentale è la banda fluorescente, per essere visibile anche di notte nel caso in cui si è caduti in mare. Quindi le differenze dopo un’attenta analisi risultano veramente tante e fondamentali ecco perché bisogna ponderare bene la scelta da fare per un acquisto del genere.

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 10 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)