superbike, da 25 anni sul panorama mondiale

Giuseppe Leo 0
superbike, da 25 anni sul panorama mondiale

Molti di voi sicuramente conosceranno il mondo delle due ruote. Chi non ha mai assistito almeno una volta ad una gara delle MotoGP? Sicuramente gli appassionati di motori sanno benissimo a cosa ci riferiamo, anche se negli ultimi anni a concorrere con la classe Regina delle due ruote è arrivata una nuova categoria. Ci riferiamo alla Superbike. Sia ben chiaro, la Superbike è presente sul panorama mondiale da 25 anni, quindi molto più della MotoGP, solo che in Italia abbiamo iniziato a conoscere questa categoria quando alcuni beniamini ex MotoGP sono passati alla Superbike. E’ il caso di Carlos Checa, Max Biaggi, Marco Melandri e tanti altri. Qualche tempo fa anche il mitico Valentino Rossi aveva annunciato che prima di terminare la sua carriera avrebbe volentieri passato un anno in Superbike. Il Vale ovviamente è ancora lontano dal porre fine alla sua lunghissima carriera, ma anche un campionissimo come lui è attratto dal mondo della Superbike. Le regole della Superbike sono le stesse di quelle presenti in MotoGP, tranne che per alcune differenze. Una delle tante differenze può essere considerata la sessione di qualifiche. In Superbike infatti è molto più simile alla Formula 1, con 3 diverse sessioni ad eliminazione.

Un’altra sostanziale differenza è nella gara. Mentre in MotoGP la gara è unica, in Superbike per ogni evento si svolgono 2 gare. In entrambe le gare si accumulano punti come in MotoGP, capita quindi che in una domenica la classifica possa venire sconvolta in appena 24 ore. Tutto ciò ovviamente per aumentare lo spettacolo e per regalare ai tifosi maggiori emozioni. Al giorno d’oggi il campionato Superbike 2012 vede la presenza di due piloti italiani ex MotoGP: Max Biaggi e Marco Melandri. Biaggi guida una moto Aprilia con la quale è in testa al campionato del mondo a quota 210,5 punti, mentre Marco Melandri guida una BMW ed è più staccato in classifica a quota 155,5. Mai come quest’anno però la Superbike è colorata di piloti italiani. Oltre ai due precedentemente citati infatti, segnaliamo la presenza di: Matteo Baiocco, Lorenzo Zanetti, Niccolò Canepa, Ayrton Badovini, Davide Giugliano, Michel Fabrizio. I nostri piloti ci hanno regalato tante soddisfazioni negli ultimi 2 anni.  Biaggi ha infatti vinto il titolo del mondo nel 2010, mentre Melandri lo scorso anno è arrivato secondo ad un passo dall’alloro. Quest’anno è ancora il Corsaro Max ad essere intesta alla classifica e quindi il favorito per la vittoria finale. Staremo a vedere come andrà a finire, il campionato è ancora molto lungo.

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)