da Starbucks si paga solo con smartphone

Giuseppe Leo 0
da Starbucks si paga solo con smartphone

Avete mai pensato a come sia cambiata la vita di tutti dal momento in cui sono arrivati gli smartphone? Questi fantastici terminali hanno radicalmente cambiato le nostre vite. Se ragioniamo con calma infatti, sarà capitato a tutti almeno una volta di fare tutto con lo smartphone. Oggi si tratta di uno strumento indispensabile, per controllare la posta, per inviare e ricevere mail in qualsiasi momento o per condividere tutto tramite i social network. A quanto pare stando alle voci che si rincorrono in queste ore, anche le grandi compagnie si sono adattate, tanto che in alcuni esercizi commerciali è possibile pagare attraverso smartphone. Non ci riferiamo solo a siti e-commerce oppure a siti dove è possibile prenotare online e pagare con conti Paypal o con carta di credito. Ci riferiamo alla notizia secondo cui la nota catena Starbucks ha deciso di allearsi con Square e di lanciare l’iniziativa secondo cui i pagamenti si effettueranno solo tramite smartphone. La notizia è assolutamente reale e dopo un primo momento di sbigottimento, Square ha fatto sapere attraverso una nota ufficiale che dal prossimo ottobre si occuperà di tutte le transazioni ed ordinazioni per le caffetterie Starbucks. Si tratta di una vera e propria rivoluzione commerciale che prima del Natale colpirà gli Stati Uniti e non solo, visto che Starbucks è un marchio in franchising presente sull’intero globo.

I pagamenti tramite smartphone sono una realtà che negli ultimi mesi sta prendendo sempre più corpo. Apple di recente aveva già fatto sapere che sui nuovi modelli di smartphone e tablet sarebbe stato presente Square, che si sarebbe occupato di tutte le transazioni. Ovviamente il modello Starbucks  sarà un modello di riferimento per altre catene commerciali che potranno adeguarsi a loro volta sulla scia della nota compagnia di caffè. Le caffetterie investiranno circa 25 milioni di dollari in Square ed inoltre l’A.D. di Starbucks entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Square. In tutto si calcola che gli americani compiano circa 1 milione di transazioni a settimana tramite Square. I clienti di Starbucks potranno utilizzare l’App di Square per pagare il loro conto. Quando un qualunque cliente entrerà in una caffetteria Starbucks  il suo nome e la sua foto appariranno automaticamente sugli schermi della cassa. L’intera transazione si svolgerà online, quindi senza il bisogno di cacciare il portafoglio e soprattutto evitando lunghe code alle casse.  Staremo a vedere quali saranno i riscontri a partire dal prossimo ottobre.

Lascia un tuo commento »

What is 10 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)