microsoft surface pro, in vendita a 899 dollari

Giuseppe Leo 0
microsoft surface pro, in vendita a 899 dollari

Grandi novità in casa Microsoft. La società americana ha infatti annunciato la nuova versione del suo Surface. Il nome del nuovo prodotto è Surface Pro ed è il tablet che Microsoft lancerà da gennaio 2013. E’ proprio questo che ha fatto sollevare un  polverone, ovvero il prezzo. In vendita a 899 dollari ha fatto infuriare gli utenti, che oltre a spendere 899 dollari si vedono anche ridotte le capacità di autonomia del prodotto. Pensate che il fattore autonomia incide tantissimo sul Surface Pro, visto che secondo quanto dichiarato da Microsoft l’autonomia è di sole 4 ore circa. Se lo paragoniamo al modello RT che in uso continuativo garantiva almeno 8 ore di autonomia, non c’è davvero storia. Il precedente modello era ed è tuttora in vendita al costo di 499 dollari che offre sì un chip Nvidia, ma è altrettanto vero che il costo è la metà rispetto a quello del nuovo modello in commercio ed inoltre offre una maggiore durata. Tornando al modello Surface Pro, va considerato che la memoria interna del modello è di 64 GB, mentre per la versione maggiorata da 124 GB il costo sarà di 999 dollari.

Si tratta di un modello che sarebbe potuto essere interessante se non fosse stato per un prezzo così spropositato. E’ vero che lo schermo Full HD ed il processore più potente non aiuta di certo la batteria, ma è altrettanto vero che una discrepanza di prezzo tra il modello RT e quello Pro non è giustificabile da un nuovo processore o da uno schermo ad alta definizione. Il Surface Pro grazie ai processori Intel e a Windows 8 che rappresenta il sistema operativo, è compatibile con i programmi e le precedenti versioni di Windows. A differenza del suo fratello maggiore, il Surface RT non supporta determinati programmi. Ci si chiede come mai Microsoft abbia deciso di puntare su un modello così costoso, soprattutto dopo le vicissitudini legate al lancio del Surface RT, che tanto è costato a Redmond e soprattutto dopo che il mercato aveva premiato parzialmente il tablet Microsoft. L’attesa oggi è tutta per il prossimo gennaio, quando verrà lanciato in anteprima mondiale il nuovo Surface Pro. Solo con il tempo però riusciremo a capire se l’ultima versione del tablet di casa Microsoft avrà presa sul pubblico o se non si tratti di un boomerang che potrà ripercuotersi sul mercato già altalenante del colosso americano, che anche questa volta punta forte sul suo prodotto nonostante qualche perplessità.

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)