Ubuntu 12.04, rilasciata l’ultima versione

Giuseppe Leo 0
Ubuntu 12.04, rilasciata l’ultima versione

Al giorno d’oggi non c’è casa che non sia dotata di almeno un computer. In un mondo in cui il consumismo è ormai padrone delle nostre vite, i pc o computer desktop che siano, sono diventati una fonte imprescindibile di comunicazione. Essi di fatto rappresentano il modo ed il mezzo per essere sempre connessi con il mondo intero e garantiscono una comunicazione sempre più immediata. Pensiamo ad esempio alle chiamate Voip che viaggiano attraverso la Rete e che garantiscono in qualsiasi angolo del globo la certezza di poter chiamare chiunque a cifre irrisorie. O ancora, pensiamo all’invasione negli ultimi anni dei social network. Non si può pensare oggi di non twittare, postare o taggare un amico, un parente o personaggi pubblici nei propri pensieri cibernetici. Eppure tutta questa tecnologia parte da una base indiscutibile per ogni utente. La base dei nostri pc è rappresentata dal sistema operativo. Un dilemma che ancora oggi attanaglia tantissimi utenti nell’acquisto di un computer. Quale sarà il miglior sistema operativo presente sul mercato? Quello in grado di garantire stabilità al sistema ed allo stesso tempo una velocità di risposta in tempi più che accettabili?  Da sempre gli utenti si dividono tra i seguaci Microsoft ed i seguaci Linux.

Proprio Linux nei giorni scorsi ha lanciato l’ultima versione del Formichiere più famoso del Web, Ubuntu 12.04. Si tratta della sedicesima edizione del sistema operativo che stavolta si è superato in termini di abbattimento delle barriere. Il progetto di Linux infatti prevede l’interazione tra pc, tv, smartphone e tablet. Tuttavia al momento non è ancora stato completato e quindi bisognerà accontentarsi delle funzionalità della versione di Ubuntu 12.04. Questa versione di Ubuntu garantisce un supporto costante del fornitore per ben 5 anni e non più per i consueti 18 mesi. La maggiore fluidità delle immagini e l‘interfaccia Unity sono state nettamente migliorate.  Il risultato è che il desktop del vostro pc sarà molto simile al desktop di un tablet, quindi più intuitivo e meno dispersivo. Non solo, il maggior controllo privacy permetterà a tutti gli utenti di navigare sicuri sia quando saranno online che quando il pc resterà in stand-by. Tute le applicazioni infatti potranno essere settate su cosa registrare e cosa no, impedendo l’accesso da parte di siti esterni o di minacce in Rete. Il browser di default è il solito Firefox, che garantisce velocità massima in termini di navigazione ed impedisce la raccolta di dati da parte dei vari siti visitati. Infine segnaliamo la presenza di Ubuntu One, il Cloud di Linux che permette di archiviare online ben 5 GB gratuiti di files da poter consultare in qualsiasi momento.

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)