Culle elettroniche, un aiuto fondamentale per tante famiglie

Giuseppe Leo 0
Culle elettroniche, un aiuto fondamentale per tante famiglie

Visti i tempi che corrono le famiglie hanno bisogno di lavorare sempre e comunque anche se ci sono dei figli a cui badare. Sono arrivati quindi nel corso del tempo, culle e giocattoli sempre più evoluti. Come i classici giocattoli presenti sulle culle che tanto incantano i bimbi o le radio che pur coprendo una piccola distanza permettono di ascoltare se i bambini dormono o no. Adesso però ad aiutare mamme lavoratrici sono arrivate le culle elettroniche, esse danno la possibilità di allontanarsi dal bambino senza che esso si renda conto che qualcosa stia cambiando, così come la velocità del dondolio. Insomma una vera manna del cielo per ogni mamma. Tutto ciò è dovuto grazie a oscillazioni automatiche, del tutto elettriche che hanno così la capacità di evitare rumori e vibrazioni, senza quindi disturbare il bambino che dorme. Alcune di queste si appendono al soffitto e sembrano essere di stoffa in realtà sono molto resistenti,  insomma ricorda quasi lo stile africano. Molto carine sono alcune culle che per lo stile  richiamano molto quello delle culle degli anni ’80, ma che in realtà hanno un sistema di oscillazione elettronico che nasconde qualsiasi tipo di rumore o forte scossa. La particolarità è poi in alcuni casi quella che la culla è unità ad una base con cassetti, quindi un tre in uno.

Cassettiera, culla e dondolo artificiale, quindi in questi casi quando ci si imbatte in questi modelli il prezzo ne vale veramente la pena. Modelli elettronici ma completamente diversi si trovano anche per i primi 3-4 mesi di vita. In genere il prezzo di questi modelli non si aggira al di sopra dei 100 €, questo perché in genere sono modelli molto più semplici di quelli sopracitati. Sono infatti composti da una base con i quattro piedi e una piccola culla rivolta verso l’alto e dei piccoli carillon sopra con tanto di dolce musichetta così da incantare, in tutti i sensi il bambino ed assicurandosi che si possa abbandonare fra le braccia di Morfeo. Tutto per far crescere nel migliore dei modi i nostri bambini, sperando che da grandi, facciano passi da giganti, un po’ come accade per la tecnologia. Infatti la tecnologia per quanto possa cambiare la crescita dei bambini, portandoli verso altri giochi un po’ meno comunicativi, allo stesso tempo crea ogni volta veri e propri sostegni per i genitori di oggi. Un altro esempio in questo caso possono essere i ciucciotti per misurare la temperatura corporea, cosa c’è di più comodo?!

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)