Giochi bambini, quanti cambiamenti nel corso degli ultimi anni

Giuseppe Leo 0
Giochi bambini, quanti cambiamenti nel corso degli ultimi anni

Vi siete mai chiesti quale sia la differenza tra i bambini di oggi e quelli di ieri? Beh in primis verrebbe da dire che la sostanziale differenza in alcuni casi è nella società, rea di aver lasciato scemare quei valori di un tempo, che i nonni di oggi hanno invece trasmesso ai loro figli. Tuttavia oggi vogliamo focalizzare la nostra attenzione du quelli che sono i giochi dei bambini moderni con i bambini di qualche decennio fa. Non faremo riferimenti e paragoni biblici, quindi non preoccupatevi se reputate questo articolo una finestra malinconica sul passato. Non parleremo dei carrettini o delle spade di legno con i quali giocavano i nonni o il famoso gioco campana, o ancora il gioco delle biglie. Faremo riferimento solo a qualche anno addietro per porre in risalto come il mondo sia estremamente cambiato in pochissimi anni. La nostra indagine parte da quelli che sono i protagonisti assoluti dell’era moderna e dei giorni nostri, i bambini. Si tratti di figli o di nipoti, per loro il gioco rappresenta un processo evolutivo fondamentale nella crescita. Quante volte voi genitori vi siete chiesti se un determinato gioco fosse educativo o meno? E’ capitato a tutti di avere dei dubbi magari su un gioco ritenuto troppo pericoloso, come in alcuni casi le armi che sparano pallini di gomma, oppure ritenere un determinato videogioco diseducativo.

Mamma e papà sono sempre sotto stress da questo punto di vista. Eppure tuttavia non è colpa dei bambini di oggi se in TV i giochi reclamizzati sono la moda del momento. Venti anni fa uno dei giochi preferiti per i maschietti era quello legato alle figurine, non solo collezionate ed incollate sugli album, ma divenute col passare degli anni oggetti di scambi, vendite e trattative intense. Per le femminucce invece la Barbie era l’immancabile amica del cuore, da custodire ed abbellire giorno dopo giorno. Oggi invece i Gormiti hanno preso il posto delle figurine ed i giochi legati alla moda ed al mondo del design hanno sostituito le vecchie bambole. I videogiochi poi sono divenuti immancabili in ogni casa. Le consolle quali: PlayStation 3, Xbox 360, Nintendo Wii, sono onnipresenti nelle case italiane. Alcune di esse hanno il potere di appassionare entrambi i sessi grazie al controller che diventa la persona fisica stessa. Non sappiamo cosa accadrà in futuro e quali saranno i nuovi giochi tra qualche decennio. Come tutti i genitori, la speranza è che possano essere educativi e soprattutto possano far divertire i nostri figli.

Lascia un tuo commento »

What is 10 + 10 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)