Marche di gioco per bambini

Giuseppe Leo 0
Marche di gioco per bambini

La corsa al dono più bello durante le feste e le ricorrenze che vedono al centro di tutto i bambini è sempre presente. Quindi è sempre bene saper riconoscere i marchi storici simbolo di qualità anche se a volte questo non basta, purtroppo come molto spesso accade questi marchi vengono copiati da società senza scrupolo che mettono a repentaglio la vita dei nostri bambini pur di guadagnare. Ma quali sono i marchi storici, ne esistono veramente tanti, sono quei marchi però che hanno fatto la storia dei giochi. Uno di questi è la Clementoni, nata nel 1963 da Mario Clementoni a Recanati, ora vera e propria società per azioni. Il primo grande passo di questa società è stata l’introduzione sul mercato di un gioco in scatola che tutti ricordano, il Sapientino. Il tutto nasce dalle mani di un artigiano delle Marche, dalla partenza quasi non si direbbe che sia riuscito ad ottenere tanto successo. I grandi marchi di giocattoli, come questo sono cresciuti in seguito grazie anche alle partnership che sono riusciti ad ottenere. Nel caso specifico possiamo fare il nome di Walt Disney, tale licenza ha dato il permesso di distribuire sul mercato i suoi giocattoli a tema Disney.

Spostandoci all’estero possiamo nominare la Hasbro, di Rhode Island, una grande società statunitense, forse la più grande fabbrica di giocattoli al mondo, di fatto è seconda solo alla Mattel. Per farci un idea della sua grandezza, basta nominare un noto gioco da tavola che non ha mai abbandonato nessuna generazione da quando è stato messo in commercio. Parliamo del Monopoli, un noto gioco da tavola messo sul mercato la prima volta nel 1935, tutto questo fino al 2009 quando anche la produzione italiana passa alla Hasbro. Non a caso questo marchio viene omaggiato anche in un film per bambini di ultima generazione, dove compare il suo primo personaggio, il suo primo giocattolo Mr. Potato HeadUna patata antropomorfa smontabile, infatti usciva a pezzi dalle varie confezioni e poi bisognava collezionare i vari pezzi per creare il giocattolo. Dal canto suo la Mattel non ha mai smesso di stupire, sicuramente il suo marchio più importante è quello di una bionda sorridente e per certi versi attraente, stiamo parlando ovviamente di Barbie, nata il 9 marzo 1959. Per un ipotetico regalo, come non citare anche il marchio Hot Wheels le macchinine conosciute da tutti in tutto il mondo oramai, lanciata sul mercato la bellezza di 44 anni fa.

 

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)