L’arredamento delle cucine moderne: le isole

Luna 0
L’arredamento delle cucine moderne: le isole

La casa è il punto di incontro della famiglia, il luogo dove ognuno trova riposo dopo una lunga giornata in ufficio, dove si condividono le proprie emozioni, e dove tutto ciò che ci circonda è rivestito di particolari.

La cucina è, in questo senso, il luogo più vivo all’interno di una casa. Non solo lo spazio per creare e stupire, ma spesso anche il punto in cui la famiglia si riunisce per i pranzi. Oggi le cucine moderne sono funzionali e accoglienti per rispondere alle esigenze di spazio e voglia di vivere la propria la casa. Non occorre necessariamente avere cucina e soggiorno divisi, a volte il bancone di una cucina può fungere da separatore tra le due stanze.


Sono proprie le isole, o penisole, le protagoniste delle cucine moderne, che servono a guadagnare spazio in cucina creando una particolare armonia con la stanza. Queste isole sono molto comode perché oltre ad essere un piano di appoggio, a volte sono veri piani di lavoro, con lavandini e fuochi posizionati nel mezzo.

Se disponete di un’ampia stanza dedita alla cucina, questa soluzione è la più adatta: la comodità di avere spazio per appoggiare pentole o piatti e cucinare anche in due alla volta.

L’isola spesso riveste anche il compito di tavolo da pranzo, magari per i pasti di tutti i giorni.

Le cucine moderne offrono un’ampia scelta di materiali, forti e resistenti, adatti sia alle ante che per i piani.

Sempre più utilizzato il laminato che ha il pregio di essere facile da pulire ed è molto resistente a urti e infiltrazioni. Inoltre, a discapito del legno, è disponibile in decine di colori ad un prezzo inferiore.

Oggi è possibile scegliere anche il quarzo come materiale per il top. Offre notevoli vantaggi: non si macchia, non si graffia ed è facile da pulire.

I piani in legno vengono più spesso utilizzati per per i tavoli che corredano la cucina perché meno resistenti agli urti e alle macchie, ma di maggior impatto visivo. I piani in legno posso essere impiallacciati, pannelli a base lignea rivestiti da un foglio in legno, oppure in legno masello, un genere più massiccio.

Nella disposizione della cucina, oltre allo spazio a disposizione, bisogna tener conto anche dalle azioni che si svolgono quotidianamente. Il piano cottura e la zona fredda vanno tenute separate: il calore potrebbe danneggiare il fianco del frigorifero e pregiudicare il funzionamento dell’elettrodomestico.

Lascia un tuo commento »