classifica ebook reader settembre 2012

Giuseppe Leo 0
classifica ebook reader settembre 2012

Gli ebook reader ormai sono diventati oggetti di utilizzo comune. Ogni giorno sono milioni gli italiani e non solo che utilizzano un ereader. Tuttavia quando si acquista un terminale del genere ci si chiede sempre quale sia il migliore in circolazione. Ebbene è una domanda alla quale oggi cercheremo di porre risposta. Il miglior terminale è sempre quello che offre il miglior rapporto qualità – prezzo. Ci sono in vendita decine e decine di marchi che offrono ereader a buon prezzo ma magari non offrono una qualità eccezionale. Ecco perchè abbiamo deciso di stilare una classifica di quelli che sono considerati i migliori ereader in circolazione. Il Re incontrastato del mercato è sempre il Kindle di Amazon. Questo è infatti il lettore standard con quale rapportarsi sia per il fattore qualità, sia per il fattore prezzo. Il Kindle offre diverse soluzioni, sia touch che con tasti fisici. Ed è proprio questa ultima versione che è quella preferita in assoluto dagli utenti anche più della versione touch. Oltre i Kindle va menzionato anche il Sony T1. Si tratta di un terminale di ottima fattura che negli ultimi mesi ha visto un incremento delle vendite tanto che Sony ha decurtato il prezzo del suo dispositivo. Inizialmente quando venne lanciato sul mercato un paio di anni fa, il costo era di 200 euro.

Così come accaduto già per il Kindle, anche il Sony T1 presenta dei tasti fisici e non touch. Segno evidente che gli utenti prediligono la versione con tasti anzichè quella touch. Fuori dal podio il Cybook Odyssey, un prodotto della casa Bookeen distribuito anche in Italia. Altro terminale che merita una menzione speciale è il Nook Touch, molto gettonato oltre i nostri confini  che gode di ottimi materiali e di una discreta velocità. Kobo e Biblet sono invece due ereader molto apprezzati all’estero. Il Kobo è un lettore completamente touch improntato al social, mentre il Biblet reader presenta un’interfaccia touch con la presenza dei tasti. Infine il modello IBS Leggo con tecnologia eInk, che non è di ultime generazione anche se il prezzo è nettamente concorrenziale forte dei suoi 99 euro appena. Il segreto ovviamente è quello di scegliere in base alle proprie tasche e soprattutto alle proprie esigenze. Non avrebbe infatti senso scegliere un ereader touch quando non si è improntati all’utilizzo del touch screen. Ecco forse perchè gli utenti preferiscono un lettore di ebook dotato di tasti fisici a scapito di un lettore touch.

Lascia un tuo commento »

What is 4 + 4 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)