gadget – mania: trucchi, che passione!

Giuseppe Leo 0
gadget – mania: trucchi, che passione!

Il trucco aiuta in molte situazioni, come ad esempio cercare il modo di coprire i segni di espressione che per alcuni volti iniziano a notarsi anche arrivati ai 30 anni. È bene però ricordare che il trucco non fa miracoli, non si può cancellare del tutto un segno della pelle soprattutto se durante la vita non ci si è presi cura abbastanza di essa. Quindi si possono nascondere o meglio ancora nel caso di rughe e segni di espressione si può imparare a truccarsi,  evitando di evidenziare tali segni. Un primo prodotto è il Primer per le rughe, serve cioè a riempire gli incavi lasciati dai segni  e subito dopo un correttore molto leggero così come il fondotinta da usare anche su pelli miste per evitare che appesantisca invece di rendere naturale, senza opacizzare. Il correttore poi, è bene ricordare che non va mai preso più scuro, questo perché se si usa più scuro si rischia di farle sembrare viola. Quindi per la maggior parte dei casi è sempre bene usare un correttore più leggero delle nostre occhiaie. In genere a questo punto si passa la cipria, ma se il concetto è quello di non rendere evidenti le rughe o le linee di espressione allora meglio evitarla. Questo perché la cipria, in genere va a fissare quindi torna a evidenziare ciò che prima abbiamo tentato di coprire con il Primer.

Queste tipologie di linee poi si formano generalmente intorno agli occhi, ovvero la parte più espressiva del volto. In genere però anche intorno alle labbra, forse più avanti nel tempo quindi intorno ai 40. A questo punto però basta evidenziare le labbra non in maniera eccessiva ma spostando l’attenzione dalle linee alle labbra. Un esempio è un prodotto tipo questo http://www.pinkblog.it/post/1901/il-gloss-che-cambia-colore-a-seconda-dellumore ovvero un Gloss che cambia di tonalità in base alla temperatura corporea. Da usare magari con un trucco sbarazzino altrimenti nel momento in cui “cambia” si rischia che stoni con il resto del trucco. Bisogna poi ricordare che alla fine dei conti l’importante è struccarsi bene è una questione di salute prima che di bellezza. Insieme a questo va ricordato che facciamo tanto per acquistare creme e maschere, ricerchiamo magari le più costose perché siamo convinti che siano le migliori senza sapere che basta cercare nel frigo di casa per avere prodotti migliori. Come la frutta non è ottima per la salute solo se ingerita, prendiamo la pera ad esempio, sul volto idrata purifica e chiude i pori, quindi basta veramente poco.

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)