Gadget per comunioni e cresime

Giuseppe Leo 0
Gadget per comunioni e cresime

In tutta Italia nei mesi di maggio, giugno e in piccoli comuni anche a luglio e inizio agosto le ville la domenica si riempiono di piccoli vestiti bianchi e completi eleganti da uomo, in miniatura, indossati da bambini e bambine e che per un giorno vogliono somigliare ad una sposa e da maschietti che per la loro comunione vogliono somigliare a uomini aristocratici.

Questo perché a differenza della cresima, che per lo più ormai si fa in età più grande quando si è più prossimi al matrimonio.

La comunione è un giorno speciale, come un compleanno ma molto più grande dove a divertirsi sono i bambini, è la loro giornata.

Non c’è comunione senza almeno due o più tipi bizzarri che istigano i bambini a dare il meglio in sfide e duelli. Parliamo ovviamente degli animatori, che il più delle volte, ovviamente dopo essersi messi d’accordo con i genitori dispensano regali e premi per tutti e soprattutto per i vincitori.

Regalini da non confondere con le bomboniere che resteranno un ricordo indelebile si, ma sempre nella cristalliera della mamma.

Grazie ad una di queste sorprese i bambini possono continuare a giocare a casa in memoria della grande festa del loro cuginetto  o dell’amichetto del cuore.

Molto richiesti sono gli addobbi del personaggio preferito, questi invece vengono scelti per fare una sorpresa al festeggiato e andranno poi vicino alla torta nel momento foto.

Ma se per gli addobbi c’è bisogno di una mano esperta stessa cosa non può dirsi dei regalini.

Per quelli infatti basta una mamma ingegnosa nella scelta e un festeggiato altruista che li dispensi alla fine della festa come per le bomboniere. Diversi siti poi mettono a disposizione la possibilità di regalare alla propria festa gadget particolari. Basta dare un occhio a siti come questo http://bottegasolidale.medicisenzafrontiere.it/categoria-prodotto/ricorrenze/comunione/ dove insieme agli inviti è possibile partecipare con Medici senza frontiere nell’aiutare realtà più sfortunate della nostra. Altri siti come  http://bomboniere.savethechildren.it/ di Save the Children è possibile scegliere di inserire nella bomboniera una testimonianza del bene che si è fatto. Ovvero sostenendo iniziative come questa, si può scegliere se abbinarle ad una bomboniera e quindi distribuirle in chiesa o anche usarle al posto stesso delle bomboniere. Lanciando così un messaggio molto forte, di quanto si spende in cerimonie per noi importanti e di quanto situazioni altrettanto importanti possono entrarne a farne parte. Per quanto sia in crisi questo paese sono ancora troppi gli sprechi, quindi almeno pensarci non costa niente.

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)