Lampade da tavolo, da quelle a LED a quelle Usb

Giuseppe Leo 0
Lampade da tavolo, da quelle a LED a quelle Usb

L’oggetto d’arredo al quale proprio non si può rinunciare e che si trova praticamente ovunque è la lampada da tavolo. Si trova ovunque perché, nessuno vi può rinunciare, vuoi per lavoro vuoi per studio, tutti hanno bisogno di una buona illuminazione mentre si legge. Ciò è importante a causa dei danni che possono ricevere i nostri occhi se ci sforziamo di leggere mentre vi è una scarsa illuminazione. In più si tratta di un oggetto che è possibile reperire in qualsiasi negozio di arredamenti o di accessori, poiché proprio in virtù della sua utilità viene venduta nei piccoli negozi così come nei grandi magazzini e persino su internet. Tutto con clausole molto semplici che mettono il cliente a suo agio nello scegliere tranquillamente senza alcun problema e magari con la possibilità eventuale di poter sempre cambiare l’oggetto in caso di errore nella scelta. Questo non solo a causa di un punto di vista estetico ma a causa del fatto che ogni ambiente ha bisogno di un tipo di illuminazione adatto. Esistono lampade di ogni tipo che variano non solo nell’applico ma anche nella base. Utili per i tavoli di lavoratori e studiosi e per chi ama recuperare spazio, infatti le lampade sono particolari proprio perché mancano di base.

Sul mercato sono presenti molte tipologie di lampade tutte caratterizzate da una pinza o una morsa che le tiene ben salde al bordo del tavolo. Diciamo che se si cerca una lampada del genere si può scegliere tranquilli dal punto di vista economico, visto che si possono trovare ad una cifra che varia dai 35 ai 45 euro. Ovviamente per lo più con LED anzichè con lampadina, niente di nuovo considerando che oggi come oggi è più facile riuscire a trovarne qualcuna  con i LED, visto le  lampadine non forniscono lo stesso risparmio energetico. Ma dipende sempre dalle esigenze, se infatti si ha bisogno di lampade che forniscano un illuminazione non diretta ma diffusa si possono scegliere delle lampade a forma di palla con all’interno una certa quantità di LED, che permettono di illuminare meglio nel caso di un tavolo più grande dove lavorano più persone. Basta sempre sbirciare nei dati della lampada per scoprire l’angolo di rifrazione che in genere si aggira intorno ai 40° e scoprire quanto sia orientabile. Questo per poterne usufruire sempre al meglio. Inoltre oggi sono numerose le lampade fornite di caricatore usb, che quindi non vanno più nella spina , ma nel pc.

Lascia un tuo commento »

What is 8 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)