smettere di fumare con la sigaretta elettronica?

Giuseppe Leo 0
smettere di fumare con la sigaretta elettronica?

Smettere di fumare si può, una volta ci si affliggeva a pensare ai tremila metodi messi a disposizione dall’ingegno umano. I cerotti, le gomme e tantissime altre ancora, senza parlare poi di tutti gli effetti che ci si porta dietro. Premettiamo che fumare porta a diverse patologie dannose alla salute quindi proprio per queste svariate motivazioni è preferibile non iniziare comunque a fumare. Ma è anche vero che smettere comporta invece un aumento esponenziale del peso, certo meno dannoso di quello su citato ma comunque fastidioso. Può portare comunque anche ad un cambio di umore visto che non ci è può concesso l’oggetto del nostro sfogo e nella maggior parte dei casi fumare porta un effetto calmante. Ecco quindi un metodo che abbatte tutte queste teorie, come prima cosa la sigaretta elettronica può sembrare cara nella spesa iniziale ma poi subito dopo basta pensare a quello che si spende in nicotina solo in un mese. Si evince quindi che in un anno, una spesa del genere si ammortizza in pochissimo tempo, i primi ad accorgersene sono sicuramente i fumatori accaniti. In secondo luogo questo oggetto, dalla sua uscita si è evoluto costantemente donando a tutti i suoi utenti la possibilità di scegliere fra i molteplici gusti messi a disposizione. Cambia così la logica del fumo, fumare diventa quasi un’arte con questa sigaretta visto e considerato che ognuno può crearsi il suo gusto.

Quel relax che prima si cercava dalle dannose sigarette e dalla nicotina ora si ottiene dagli aromi rilasciati dalla sigaretta elettronica. In molti possono pensare che tali aromi hanno un costo elevato, basta però guardarsi bene intorno per comprendere che molte aziende mettono a disposizione dei pacchetti e del materiale che di primo acchito ricordano un po’ il piccolo chimico. Grazie a questi materiali è possibile comporsi le doni miscelando gli aromi e quindi senza pagare cifre esagerate ma allo stesso tempo scatenando la propria fantasia seguendo i propri gusti. Si tratta di Glicole Propilenico, in alcuni casi anche glicerolo e si può scegliere se inserire piccole quantità di nicotina. Non fa assolutamente male visto che non c’è combustione ma è totalmente elettronica, i modelli in vendita emulano tutti i tradizionali prodotti per il fumo, quindi le sigarette, i sigari e le pipe. Tutto ciò grazie alla sua batteria ricaricabile, quindi oltre ad essere amica dell’uomo è anche amica della natura riducendo ai minimi termini gli sprechi di batterie.

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)