Attrezzatura da Alpinismo

Giuseppe Leo 0
Attrezzatura da Alpinismo

L’uomo da quando ha imparato a camminare sulle due gambe ha sempre cercato di andare ben oltre quelle che erano le sue capacità, pur di scoprire qualcosa di nuovo e ampliare sempre di più la sua conoscenza. Questi sono stati, di fatto i fondamentali che hanno portato la razza umana ad evolversi e a divenire ciò che ora è. Una di queste “vette” che l’uomo provava a superaree durante il periodo della propria evoluzione erano proprio quelle delle montagne. Nasce così l’alpinismo, ora sport, il quale si basa proprio sul superamento degli ostacoli che si pongono dinanzi allo scalatore. È un concetto molto antico questo, se solo vogliamo considerare che l’ambiente alpino è stato popolato si dalla preistoria. I ritrovamenti archeologici testimoniano tale presenza su vette altissime. Ma se un tempo l’uomo era spinto a salire sempre più in cima, ovviamente senza superare determinati limiti che il corpo non poteva subire, erano legati alla spiritualità ma prima di tutto alla caccia. Con l’andar del tempo sono diventati uno sport. Non si sa di preciso da che periodo ma già dal ‘700 il territorio alpino inizia a diventare meno ospitale per poterci vivere e quindi diviene un territorio che regala molteplici sfide. Per quell’epoca era un ambiente ignoto e quindi popolato da animali molto particolari. Questa evoluzione è stata seguita, ovviamente di pari passo con l’evoluzione dell’attrezzatura che permetteva all’uomo di sopravvivere su per quei luoghi impervi.

Attrezzatura diventata man mano sempre più sicura e che è possibile trovare completa con tanto di suggerimenti su siti come questo Sportler. Dove è possibile comporre la propria “armatura” se così la vogliamo definire, da scalata. Un esempio è il Black Diamond, un vero e proprio set, il quale abbraccia bacino e gambe,  fornito anche di caschetto. Ma ne esistono addirittura anche per bambini a partire dai 15 anni, sempre disponibili su questo sito e con tanto di prezzi. Tutti modelli che garantiscono una sicurezza ottimale, il modello Edelrid ad esempio non è adatto solo ai bambini ma anche ai principianti. Esso presenta una corda singola, da scalata da 15 m, tutto è ovviamente riponi bile in un comodo zainetto da scalata. Insomma l’importante è sempre imparare già dal principio che il fattore numero uno è la sicurezza, non il prezzo, quello di sicuro non salva la vita. Quindi i ganci e le corde sono fondamentali, come i ganci Salewa, i quali presentano una fettuccia di sicurezza rivestita in silicone.
In Rete sono molte le risorse a disposizione ed eccone una che vi consigliamo: Arrampicata Sportiva.

Lascia un tuo commento »

What is 4 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)