Attrezzature ed abbigliamento per andare a funghi

Giuseppe Leo 0
Attrezzature ed abbigliamento per andare a funghi

Cercando su internet numerosi sono i siti che dedicano pagine e pagine alla raccolta dei funghi. Forniscono semplici suggerimenti sulle attrezzature, paragonano i prezzi, suggeriscono le situazioni migliori. Fatto sta che non si può andare sprovvisti nei boschi senza attrezzarsi a dovere. Fondamentali sono le scarpe da Trekking, la suola non può essere di fatto paragonata a delle, seppur comode, scarpe cittadine. Nei boschi, soprattutto quelli con vegetazione fitta è facile incappare in piante spinose, alcune spine sono così grandi e resistenti da poter forare senza problemi la gomma sottile di semplici scarpe da ginnastica. Tutto il materiale che serve ad estrarre i funghi a rimediare a problemi incappati nel borsco, tutto deve poter essere trasportato in un comodo zaino da Trekking. Attenzione, comodo non ingombrante e quindi pesante, basta lo stretto indispensabile, bisogna portare cose utili e non futili. Ogni zaino, se non lo porta già incorporato va comunque fornito di una classica mantellina da pioggia, questo perché essere un buon cercatore di funghi non vuol dire per forza essere anche un buon meteorologo. Molti credono sia necessario nelle grandi foreste, munirsi di GPS da escursionismo, per non perdersi e riuscire quindi a trovare la strada del ritorno senza troppi inconvenienti.

Fondamentale è un buon coltellino multiuso, questo per riuscire a prendere i funghi senza rovinare o strappare via dal terreno anche i possibili germogli che sono utili per la ricrescita continua, dei funghi in quei punti.  Altrettanto fondamentale poi diventano le borracce, camminare tanto porta sete e in caso di periodi molto caldi, diventa pericoloso non avere con sè dell’acqua. Se poi si va tanto in alto, può risultare utile anche un bastone da Trekking, aiuta nelle salite troppo ripide senza riversare troppo sulle gambe il peso e la fatica del dislivello. Alcuni ritengono che ad alte quote può essere utile anche un orologio, che però non è tanto semplice come sembra bensì un orologio con un altimetro incorporato . Uno degli oggetti più importanti, in caso di inesperienza è un manuale con immagini che aiuti a riconoscere, in caso di dubbio le differenze con i funghi. Non a caso recente è la storia di un’intera famiglia uccisa da funghi velenosi. Con il cibo già di per sè è meglio non giocare, se poi si parla di andare a raccoglierlo personalmente peggio ancora. Bisogna sempre ricordarsi che la natura è tanto bella quanto insidiosa e pericolosa. Quindi meglio prevenire che curare, anche se in questi casi, curare dopo è complicato…

Lascia un tuo commento »

What is 8 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)