Fido, vacanze anche per te

Luna 0
Fido, vacanze anche per te

È tempo di vacanze, o meglio, è tempo di prepararle, soprattutto per chi ha animali domestici. Per i nostri amici, a quattro zampe e non, si apre un periodo davvero difficile. L’estate è infatti un momento drammatico, a causa dei numerosi casi di abbandono che ancora coinvolgono, su tutti, cani e gatti. Il fenomeno è in leggero calo rispetto agli anni precedenti, ma raggiunge ancora livelli inaccettabili. Secondo un sondaggio di Eurispes effettuato nel 2011 il 47,7% degli italiani ha in casa un animale domestico. In strada si trovano, invece, 400 mila cani, mentre i gatti senza famiglia arrivano a 2 milioni e mezzo, anche se per i nostri amici felini la situazione è un po’ diversa a causa della loro tendenza a scegliere la vita all’aperto.
Nonostante la legge 189/2004, che stabilisce il reato penale per l’abbandono si animali, con pene dall’arresto fino a un anno a una multa dai 1.000 ai 10.000 euro, si calcola che ogni anno siano 150 mila i cani abbandonati, di cui 40 mila solo durante il periodo estivo, mentre i gatti ammontano a duecentomila. Sono numerose, per questo, le campagne di sensibilizzazione per convincere i padroni a non abbandonare gli animali. Stanno aumentando, soprattutto, le soluzioni estive per i possessori di animali domestici, con strutture pet friendly che sono in grado di accogliere i nostri amici a quattro zampe. Ora è molto più facile trovare su Internet dei siti a questo riguardo. Ne citiamo solo alcuni: Vacanzeanimali.it, Dogwelcome.it, Animali-in-vacanza.com, Vacanzebestiali.org e Invacanzacolpadrone.it.
Recentemente è stato anche presentato il portale Vacanzea4zampe, un progetto del Sottosegretario alla Salute Alfredo Cardinale e della Deputata Michela Brambilla, che si presenta come uno strumento utile per combattere il fenomeno dell’abbandono e fornire una guida a coloro che non vogliono rinunciare alla vacanza in compagnia dei propri amici animali. All’interno di questo portale, criticato da molti per il fatto di essere molto simile a Turistia4zampe, precedente progetto della Brambilla, sono e continuano ad essere segnalati tutti i siti e le strutture in grado di accogliere gli animali: alberghi, b&b, agriturismi, campeggi, villaggi turistici, spiagge e così via. È previsto, inoltre un sistema di feedback con il quale gli utenti possono segnalare disservizi o dare punti di merito. Completano il sito le notizie e le informazioni utili ad affrontare il randagismo, con le guide su cosa fare, a chi segnalare e i numeri utili in caso di animale abbandonato.
Prima di questa iniziativa era necessario armarsi di pazienza e cercare autonomamente. Era possibile trovare comunque dei casi virtuosi, come le recenti Bau Beach, le spiagge italiane accessibili agli animali. A questo riguardo come non segnalare Toscolano Moderno, che garantisce addirittura un servizio gratuito, e le iniziative di Peschiera e Salò.
Organizzare le vacanze con gli animali domestici non può prescindere dalla scelta di come viaggiare. In macchina, in treno, in aereo, in nave, le soluzioni ci sono, anche se non rappresentano il massimo. Sul sito Petpassion.tv potete trovare molte informazioni su come comportarsi con gli animali sui vari mezzi di trasporto, ma anche notizie in generale sul mondo canino e felino. In aggiunta, per affrontare il viaggio sarà meglio munirsi degli accessori più adatti che possiamo trovare, ad esempio, su Zooplus, negozio online completamente dedicato agli animali, non solo a quattro zampe.
L’importante, comunque, è non farsi trovare impreparati, in modo da fornire ai nostri amici a quattro zampe il meglio possibile per una vera vacanza. Perché, diciamocelo, finalmente se la meritano.

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)