World Series of Poker 2012: showdown!

Luna 0
World Series of Poker 2012: showdown!

È cominciato il 27 maggio il Campionato Mondiale di Poker 2012, presso il casinò Rio All Suite Hotel and Casino di Las Vegas, e continuerà fino al 16 luglio. In questo arco di tempo di svolgeranno 61 tornei di varie specialità e la finale del Main Event, l’evento più importante, si terrà invece a fine ottobre e decreterà il Campione Mondiale di Poker, a cui sarà assegnato il prestigioso braccialetto oltre a una cospicua vincita in denaro.
La prima edizione delle World Series of Poker (WSOP) è stata un torneo a inviti nel 1968 nel casinò di Riverside a Reno, ma convenzionalmente si fa iniziare la competizione due anni dopo, quando grazie alla famiglia Binion fu trasferito a Las Vegas nel casinò Binion’s Horseshoe. La formula delle prime edizioni era sempre a invito e i giocatori si sfidavano con i propri soldi a varie tipologie di poker, per poi votare alla fine il miglior giocatore. Il primo giocatore a entrare nella storia delle WSOP fu John Moss, una leggenda di questo gioco, del quale un avversario disse: “Se non hai mai perso una partita con Johnny Moss, non hai giocato veramente a poker”.
Le WSOP non ebbero grande seguito, almeno fino al 1972, quando l’edizione fu vinta da Thomas “Armarillo Slim” Preston, che promosse la propria vittoria in giro per gli Stati Uniti. Questo portò grande pubblicità alla competizione, raggiungendo l’anno successivo anche la prima trasmissione dell’evento in TV, ad opera del canale CBS Sports. Dai sei giocatori affrontati da Moss si è passati nel 2000 a 4.780 iscritti e nel 2005 a oltre 23.000 partecipanti, anche a causa del “Moneymaker effect”: Chris Moneymaker vinse l’edizione 2003 del Main Event, qualificandosi grazie a un torneo satellite con un buy-in di soli 39 dollari. Sono stati quindi introdotti i cosiddetti “tornei satellite”, dei sotto-tornei che consentono la qualificazione alle WSOP vere e proprie. Nel settembre del 2007 si sono svolte per la prima volta le World Series of Poker Europe, a Londra tra il 6 e il 17 settembre.
Anche degli italiani hanno partecipato alle WSOP: Valter Farina è stato il primo a vincere un braccialetto nel 1995, ma quello con più risultati ottenuti è Massimiliano Pescatori, che ha vinto premi per ben diciassette volte. Altri italiani famosi nelle WSOP sono Dario Alioto, Dario Minieri, Marco Traniello e Filippo Candio. Attualmente molti professionisti del poker made in Italy sono impegnati nelle WSOP 2012 a cominciare da Alioto, che parteciperà a ben 27 eventi.
La classifica generale vede Phil Hellmuth Jr al primo posto per numero di braccialetti vinti: undici (dodici, appena pochi minuti dopo aver pubblicato l’articolo!). Dietro di lui altre due leggende del poker:  Doyle Brunson e Johnny Chan, con dieci successi ciascuno.

Ecco il sito ufficiale delle World Series of Poker, con gli eventi e l’andamento dei tornei: http://www.wsop.com/. Consigliamo anche un sito italiano dedicato a questo gioco, che oltre a seguire con attenzione le WSOP, fornisce tutte le notizie e le informazioni che un giocatore di poker dovrebbe conoscere, nonché varie guide sulle tecniche di gioco.

Lascia un tuo commento »

What is 4 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)