blu – ray, in 10 anni lo standard di riferimento

Giuseppe Leo 0
blu – ray, in 10 anni lo standard di riferimento

In questi ultimi giorni ci siamo concentrati particolarmente sulle nuove proposte tecnologiche che il mercato ha da offrirci. Oggi vogliamo però fare un piccolo excursus storico su un prodotto che il mercato lo ha dapprima cambiato in maniera radicale e successivamente lo ha imposto anche a tutte le multinazionali. Stiamo parlando del Blu – Ray. Probabilmente in casa vostra è già presente un lettore Blu – Ray, ma vi siete mai chiesti come siamo arrivati ad ottenere un lettore capace di leggere dischi di altissima qualità? Ebbene, la storia inizia nel lontano 2002, quando la Sony – casa di produzione e società che ha inventato questa tecnologia – progettò il primo disco Blu – Ray. Erano anni in cui in Europa arrivavano grandi cambiamenti, come l’Euro e la cosa passò in secondo piano. I nipponici tuttavia, non si persero d’animo, anzi. Nel corso dei mesi successivi ampliarono la loro ricerca su quello che di lì a poco sarebbe diventato un modello standard di mercato a cui relazionarsi. L’utilizzo di un lettore Blu – Ray è molto semplice da spiegare, quanto complesso da costruire. Un laser a luce blu riesce ad immagazzinare fino a 54 GB di dati sul disco. Si tratta di una cifra mostruosa visto che rispetto ad un classico DVD il rapporto è pari a 12 volte in più la capienza.

Un disco Blu – Ray è quindi in grado di contenere un totale di circa 2 ore di video in alta definizione, almeno per il formato da 25 GB. Il primo apparecchio in assoluto ad utilizzare questa tecnologia è stata la PlayStation 3, ovviamente di produzione Sony, che è in grado di leggere formati Blu – Ray e di riprodurli. La battaglia con i vecchi ed obsoleti DVD fu vinta da Sony nel 2008, quando la Toshiba – società produttrice del formato DVD – comunicò al mondo intero che non avrebbe più prodotto dischi. Oggi quindi i lettori ed i dischi Blu – Ray sono di utilizzo comune. Sia nei negozi dove acquistiamo i film per casa, sia negli shop in cui noleggiamo un film. La tecnologia Blu – Ray è diventata in poco meno di 10 anni lo standard per eccellenza a cui adeguarsi. Pensate che anche i videogames odierni, in particolare quelli dedicati alla PS 3 di Sony, sono su Blu – Ray. Il costo di un lettore Blu – Ray varia a seconda del modello prescelto, così come il costo di un singolo disco. Di sicuro nessuno avrebbe mai pensato che la tecnologia DVD sarebbe stata soppiantata nel giro di qualche anno.

Lascia un tuo commento »

What is 5 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)