caricabatterie wireless: le proposte nokia, lg e samsung

Giuseppe Leo 1
caricabatterie wireless: le proposte nokia, lg e samsung

 Quante volte vi sarà capitato di dover attendere una telefonata importante oppure una mail di lavoro ed il cellulare era scarico?  Un problema che sarà capitato almeno una volta a tutti noi. Il dramma vero e proprio si evince nel momento in cui ci si rende conto di non avere un caricatore a portata di mano o magari di non avere neanche una presa dove poter collegare il tutto. In questi giorni è molto di moda la ricerca online di caricatori wireless, che possano essere trasportati in giro comodamente, senza la preoccupazione di dover vedere scendere il livello della batteria in maniera frenetica. Ma come funzionano questi caricabatterie wireless e soprattutto cosa sono davvero in grado di fare? Presto detto. Chi possiede un Windows Phone Nokia avrà certamente già tutto sotto mano. Per chi invece non sapesse a cosa ci riferiamo, facciamo un breve riassunto di quelle che sono le funzioni e di quelli che sono i punti forti o deboli di questi caricatori senza fili. Nokia ha già implementato per coloro che acquisteranno un Nokia Lumia 920 entro gennaio, un tappetino molto particolare. Questo comune tappetino infatti, permette di poggiare il telefono su di esso con la straordinaria capacità di ricaricarlo.  Sarà sufficiente appoggiare il proprio smartphone sul magico tappetino e mentre lavorate al PC o fate altro, questi si caricherà in automatico.

La stessa idea è venuta anche ad un’altra società molto nota, vale a dire LG. Quest’ultima ha infatti annunciato nelle scorse ore il suo nuovo terminale realizzato in collaborazione con Google, il Nexus 4. LG ha deciso di commercializzare un caricabatteria wireless chiamato ORB. Al momento questo caricatore sembra essere adatto solo per i terminali LG, tuttavia è notizia di poche ore fa che Samsung è già al lavoro per fornire ai propri dispositivi in commercio, eguali possibilità di ricarica senza fili. I primi terminali che dovrebbero ricevere un dispositivo di ricarica wireless saranno il Galaxy S III ed il Galaxy Note II, i modelli di punta di casa Samsung per il settore degli smartphone. Non finisce qui, poichè l’azienda coreana ha comunicato che questi caricatori verranno implementati successivamente anche per gli altri smartphone e soprattutto per la gamma tablet. Si tratta di un progetto molto vasto che coinvolgerà l’intera offerta Samsung in maniera graduale. Se siete alla ricerca di un caricatore wireless quindi, non vi resta che pazientare ancora qualche settimana in caso di possessori di modelli Samsung.

One Comment »

  1. macchina fotografica professionale 9 novembre 2012 at 13:07 - Reply

    Bello!

Lascia un tuo commento »

What is 8 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)