Giochi di cavalli, quanti online

Giuseppe Leo 1
Giochi di cavalli, quanti online

Internet ormai è un luogo dalle mille scoperte, nasce da non molto la possibilità di allenarsi ad avere una fattoria tutta per noi. Come Howrse, dove ad essersi iscritti sono già in 1078, qui è possibile allenarsi a prendersi cura del proprio cavallo. E se va bene si può far prosperare il proprio allevamento fino a farlo crescere sempre di più e magari perché no provare a diventare i migliori sul mercato. In sostanza si tratta di gestire un centro ippico personale, si parte con diversi livelli che sono proprio alla base del gioco. Ovvero costruire, nel vero senso della parola il proprio centro ippico dai campi fino al box. Si prosegue poi ospitando i cavalli di altri allevatori, una sorte di base per l’ addestramento. In seguito bisogna essere in grado di scegliere del personale adatto a lavorare e portare avanti il maneggio. Una volta fatto ciò sarà possibile, addirittura possibile organizzare competizioni all’interno del nostro centro ippico. In sostanza, più si vince più si diventa famosi nel gioco e si fa concorrenza agli avversari. Da principio con l’iscrizione si sceglie la tipologia di equino che si intende addestrare, se un cavallo o un pony. In seguito, è possibile anche scegliere il genere, ovvero se maschio o femmina, dopodichè il gioco è fatto, non serve altro che tenere d’occhio la graduatoria dei migliori sul campo.

Ma non è l’unico presente in circolazione, infatti ne esistono di simili anche per bambini, i colori e la realizzazione delle figure presentate ovviamente è diversa. Dove ad essere presentati sono dei pony stile cartone animato, dove c’è una home e addirittura vi è un album dove sono presenti tutte le foto del lavoro svolto. Ma sono praticamente ovunque, dai meno ai più impegnativi, tutti verso lo sviluppo e la comprensione di come è giusto tenere degli animali delicati come i cavalli. Come ad esempio Horse Eventing in due versioni, dove si ci prende cura del proprio cavallo, strigliandolo e lavandolo e in seguito andando in sella si impara a saltare lo steccato. O Cavalli in corsa, dove si deve aiutare il proprio cavallo a vincere la sfida e insegnarli così a saltare lo steccato. Ma anche solo Horse Racing, dove non si deve fare altro che scommettere sul cavallo che crederemo sia il vincitore della corsa a cui assistiamo. Mentre in Penny’s Courageous Ride dove a cavallo del proprio equino il personaggio deve andare a salvare il suo amico.

One Comment »

  1. benedetta 12 agosto 2013 at 16:19 - Reply

    sembra fantastico

Lascia un tuo commento »

What is 6 + 6 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)