iphone 5, luci ed ombre sul nuovo melafonino di apple

Giuseppe Leo 0
iphone 5, luci ed ombre sul nuovo melafonino di apple

Qualche ora fa è stato finalmente rivelato al mondo intero il nuovo melafonino di casa Apple. Stiamo parlando ovviamente del tanto atteso iPhone 5, che Tim Cook ha presentato facendo le veci di casa in assenza del compianto Steve Jobs. Questo nuovo terminale è di fatto uno smartphone che nulla ha a che vedere con il passato, non a caso si tratta del primo iPhone post Jobs. Molti sono i melaniani che erano dubbiosi su cosa avrebbe sfornato la Apple dopo la morte del suo fondatore nonchè mentore per eccellenza. L’annuncio dell’iPhone 5 era già nell’aria un anno or sono, ma poi fu scelto di inserire un modello inaspettato in gamma, il 4S, che era il traghettatore per il passaggio all’iPhone 5. I fans di Apple rimasero molto delusi, le novità implementate riguardavano solo la fotocamera ed il famoso display Retina. Dubbi sono sorti anche sul nuovo modello iPhone 5. Dubbi leciti per chi ne capisce di tecnologia e per chi è appassionato di smartphone. Il nuovo iPhone 5 ha uno schermo da 4 pollici dalla forma ovviamente allungata. Il display è ovviamente il Retina già utilizzato sui tablet e sul modello 4S. Il processore scelto da Cupertino è il modello A6, che sostituisce il precedente A5, ormai prossimo al pensionamento. La fotocamera di questo iPhone è la stessa già utilizzata sul modello 4S, una 8 megapixel. Infine l’ultima novità riguarda il sistema operativo iOS 6, reso disponibile anche per tutti gli altri dispositivi Apple.

Ciò che non convince di questo nuovo iPhone è il fatto che Apple ha sempre cercato di vendere i proprio prodotti come innovativi. Ci si chiede cosa ci sia di innovativo in questo modello rispetto al precedente. Aggiornamento software a parte – cosa che sui terminali Android è possibile non solo fare periodicamente ma addirittura implementare la ROM che si predilige – ci si chiede quale sia l’innovazione che il modello iPhone 5 possa portare al mondo? Il display risulta ovviamente più slanciato, miracoli dei 4 pollici, ma dopo aver constatato il riciclo del display Retina e della fotocamera presi dal modello 4S, l’unica cosa che potrebbe essere intesa come novità è rappresentata dal processore A6. Questo smartphone di Apple al momento non regge il confronto con i diretti concorrenti, il Samsung Galaxy S III – non a caso denominato Apple Killer – ed il nuovissimo Nokia Lumia 920. A tal proposito nei prossimi giorni proporremo un confronto basandoci sui dati tecnici tra il nuovo modello di casa Apple ed i suoi diretti rivali. E’ chiaro che le vendite fanno il mercato e ci si attende ora un boom per l’iPhone 5. Chissà se tuttavia riuscirà ad arrivare oltre i 20 milioni di unità vendute nel mondo come accaduto con il Samsung Galaxy S III. Il prezzo fissato da Apple va dai 699 euro ad 899 euro. I colori sono i classici bianco o nero.

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 5 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)