sky go: il mondo di sky sempre con te

Giuseppe Leo 0
sky go: il mondo di sky sempre con te

Molti di voi sicuramente saranno incappati almeno una volta nella pubblicità di Sky Go. Vi siete mai chiesti cosa essa rappresenti in realtà? Sky Go è un’applicazione di Sky, la nota Pay TV di Murdoch, che nel corso degli ultimi mesi ha deciso di seguire letteralmente i propri clienti ovunque essi vadano. Alt, facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire come funziona e quali costi comporta tale servizio. L’App funziona attraverso il PC, collegandosi al sito di Sky, oppure attraverso tablet e smartphone di ultima generazione. Per intenderci, se possedete un terminale Appe oppure un Samsung potete accedere a questo fantastico servizio. Fantastico perchè spesso capita che per un abbonato Sky sia impossibile rinunciare alla partita della propria squadra del cuore oppure alle notizie sportive di Sky Sport 24. Attraverso Sky Go tutti i canali che sono inclusi nell’abbonamento Sky dell’utente sono accessibili mediante Wi – Fi o collegamento 3G. Potete quindi capire meglio adesso, perchè la pubblicità di Sky sostiene chiaramente che con questo servizio potrete avere tutti i programmi per cui pagate l’abbonamento ogni mese a portata di touch. Fino a qualche mese fa il popolo di abbonati Sky era insorto poichè la TV aveva deciso di attivare questo servizio solo a pagamento.

Dopo le continue insorgenze da parte del popolo Sky italiano, che richiedevano la gratuità del servizio così come avviene in Gran Bretagna, Sky Italia ha deciso che Sky Go sarebbe stato reso gratuito per tutti gli abbonati. La bufera su questa comoda ed utilissima App tuttavia non si è placata del tutto. Qualche settimana fa infatti, Sky Italia ha comunicato che tutti gli smartphone e tablet che non utilizzassero il sistema operativo di default, non avrebbero più potuto usufruire del servizio Sky Go. In pratica se avete uno smartphone e vi divertite a modificare la ROM o un tablet con sistema operativo moddato, non potete più utilizzare Sky Go. Ovviamente la questione è finita direttamente davanti all’Antitrust che in questi giorni valuterà quali decisioni prendere. Nonostante questi inconvenienti però, Sky Go è una piattaforma utilissima, che una volta provata non vi lascerà più. Certo, su determinati smartphone o tablet di ultimissima generazione tale piattaforma è ancora in via di definizione, soprattutto per i terminali dotati di Android 4.0. Nelle prossime settimana anche per il nuovo sistema operativo Jelly Bean 4.1 verrà adattata l’App Sky Go, in modo tale che tutti gli abbonati Sky potranno finalmente godere appieno del proprio abbonamento.

Lascia un tuo commento »

What is 7 + 9 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)