Toshiba AT300, il tablet con tecnologia Android

Giuseppe Leo 0
Toshiba AT300, il tablet con tecnologia Android

Il settore dei tablet è in ascesa vertiginosa. E’ infatti l’Era della rivoluzione tecnologica a decidere cosa sia oggi di moda e cosa no. I tablet sono certamente di moda, anzi, sono essi stessi la moda. Tale dichiarazione potrebbe ovviamente trovare dei contraddittori, eppure oggi tutti o quasi sono in possesso di un tablet. C’è chi lo utilizza per lavoro e chi invece per svago. I tablet sono il risultato di anni ed anni di ricerche, nati dalla fusione di un netbook con uno smartphone. In commercio esistono migliaia di modelli, tutti molto simili esteticamente, ma non del tutto equiparabili per caratteristiche. E’ per questo che in caso di acquisto bisogna vagliare attentamente le varie schede tecniche per selezionare il miglior terminale rapportato alla qualità ed al prezzo proposto. L’ultimo tablet arrivato in commercio è il modello Toshiba AT300. Si tratta di un tablet dotato del sistema operativo Android, cosa che permetterebbe a Toshiba di entrare di prepotenza nel mercato grazie ai seguaci Android. L’AT300 propone l’ultima versione Ice Cream Sandwich, tanto agognata dagli utenti androidiani. Questo tablet è distribuito in due versioni: una da 16 GB ed una da 32 GB.

La versione da 16 GB è disponibile al prezzo di 350 euro, mentre per quella da 32 GB il prezzo sale a 400 euro circa. Le dimensioni parlano di uno spessore da 8,9 millimetri appena, cosa che rende questo tablet più sottile dell’iPad di casa Apple. La fotocamera principale è da 5 megapixel, mentre quella frontale è pari a 2 megapixel. Il display è da 10.1 pollici capace di assicurare una risoluzione da 1280 x 800 pixel. Naturalmente il paragone con l’iPad di mamma Apple non è ipotizzabile sotto questo aspetto. Il processore scelto da Toshiba è un Nvidia Tegra 3 quad-core con grafica 3D. Ottimo il riscontro con le schermate, che grazie al sistema Android 4.0 sono particolarmente accattivanti, dotate di widget e di applicazioni scaricabili dal market di Google, meglio conosciuto come Play. Staremo a vedere se il mercato dei tablet premierà Toshiba, che ancora una volta ha fatto le cose per bene ed in grande stile scegliendo un partner affidabile come Android e cercando di entrare in una fascia di mercato già di per sè satura. Oltre al fattore prezzo, importante per gli utenti nella fase di acquisto, non è da sottovalutare infatti il marchio ed il blasone che le case produttrici possono vantare. In questo senso Toshiba è sicuramente uno dei leader del mercato mondiale.

Per saperne di più leggi anche l’articolo di Lapromenademag.com

 

Lascia un tuo commento »

What is 10 + 7 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)