Condizionatori a pompa di calore

Giuseppe Leo 0
Condizionatori a pompa di calore

Se cerchiamo un modo per mettere d’accordo il nostro portafoglio con la nostra coscienza ambientalista allora questo modo è quello giusto. In questi mesi freddi ci è stato detto di goderceli perché l’estate che arriverà sarà ancora più calda della precedente allora, meglio rimboccarsi le maniche e cercare soluzioni già da adesso. I previdenti cominciano a valutare già da adesso l’acquisto per un buon condizionatore, la pompa di calore garantisce la combinazione fra la funzione estiva con quella invernale. La pompa di calore estrae dall’ambiente esterno e li pompano, così come fa intuire il nome a temperatura più alta nelle nostre case. I moderni condizionatori a pompa di calore sono capaci di riscaldare quasi fino a 5 volte di più rispetto alle normali stufette termoelettriche, a parità di consumi. Se ci fermiamo di fatto a fare un po’ di conti scopriremo che con la stessa quantità di metano scaldiamo in realtà il triplo e di conseguenza questo fa bene anche all’ambiente visto che consumo un terzo di metano. Se poi l’elettricità è fornita da fonti rinnovabili allora il tutto si sposa per bene. Se invece l’elettricità arriva dalle compagnie fornitrici allora dobbiamo per certi versi attenerci ai prezzi che ci vengono offerti, meglio però interpellare qualcuno in grado di capirci qualcosa in più rispetto a noi in modo da trovare il prezzo migliore sul mercato.

Un ulteriore dubbio da sfatare è il fatto che installare un condizionatore a pompa di calore non richiede grossi lavori di muratura. L’unico suo punto negativo è quello di non riuscire nel suo intento solo quando la temperatura esterna è troppo minima. In sostanza un apparecchio del genere è ottimo in città ma non è detto che non sia utile anche altrove. Il consiglio degli esperti infatti è quello di utilizzare massicciamente questo prodotto, ma nei casi estremi di non basare solo ed esclusivamente i riscaldamenti di una casa solo su questo elemento. In oltre è bene ricordare che ci sono anche delle agevolazioni fiscali su questo elemento che attualmente sono al 55%. È comunque ottimo per un riscaldamento importante sia per un ambiente domestico sia per un ambiente di lavoro è quindi solo una buona alternativa alle tradizionali caldaie. È uno dei tanti tasselli inventati dall’uomo per migliorare i rapporti fra l’essere umano e l’ambiente ma non solo è uno dei tanti elementi che ci aiutano anche a migliorare anche il rapporto con le nostre tasche.

Lascia un tuo commento »

What is 10 + 10 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)