intel presenta il suo primo smartphone

Giuseppe Leo 0
intel presenta il suo primo smartphone

Il settore degli smartphone si compone di un nuovo ingresso sul mercato. Stavolta la notizia fa molto più eco rispetto alle classiche release degli operatori e distributori già presenti in commercio, in quanto a scendere in campo è addirittura Intel. L’azienda specializzata in componenti per pc, ha deciso di realizzare un proprio smartphone e di lanciarlo a breve sui mercati internazionali. Il nome del modello che è già stato presentato in quel del Consumer Electronics Show di Las Vegas è Yolo. L’azienda Intel ha comunicato attraverso una nota ufficiale che grazie ad un accordo con Safaricom, il suo Yolo verrà immesso nel giro di qualche settimana sul mercato africano. Le caratteristiche tecniche di questo prodotto sono molto interessanti e tutte da scoprire. Innanzitutto diciamo subito che il Yolo utilizza materiali rigidi per la scocca. Questo vuol dire che oltre ad una resistenza ottimale, il risparmio sui materiali comporta anche risparmio sul prezzo finale. Il policarbonato in grigio scuro garantisce una linea molto accattivante e professionale. Il display del Yolo è di 3.5 pollici con una risoluzione da 480 x 320 pixel. Il processore è il fiore all’occhiello di Intel. Si tratta infatti di un System on a Chip Intel Atom Z2420 Medfield, single core con cache di secondo livello da 512 KB da 1.2 GHz. 

Intel ha dotato questo terminale di tecnologia HyperThreading con una capacità di codifica e decodifica dei video fino a 1080 pixel. Sono presenti a bordo due fotocamere. Quella principale è da 5 megapixel ed offre la possibilità di scattare 7 fotografie in serie in meno di 1 secondo. Lo smartphone si compone di novità piuttosto intriganti come per esempio lo slot per l’alloggio dual SIM. Sarà quindi possibile inserire due numeri in contemporanea su questo dispositivo. Presente anche uno slot microSD per aumentare lo spazio di archiviazione. La connettività presente a bordo è di tipo HSPA+, mentre per la scelta del sistema operativo Intel avrebbe confermato Android ed in particolare con la versione Ice Cream Sandwich 4.0.4. Ottimi i riscontri per quanto riguarda il prezzo, visto che questo terminale verrà venduto a 11.000 Shilling, moneta del Kenya. Al cambio in dollari si parla di circa 125 dollari statunitensi. Sicuramente si tratta di un prodotto da tenere d’occhio visto che tanti parametri sono più che convincenti. Il mercato africano sarà il primo vero test attraverso cui Intel potrà capire la portata del suo primo smartphone. Successivamente dovrebbe sbarcare anche in Europa passando ovviamente dalla Cina e dal mercato statunitense.

 

Lascia un tuo commento »

What is 9 + 8 ?
Please leave these two fields as-is:
Attenzione: per poter pubblicare il tuo commento devi fare la somma dei numeri che vedi (abbiamo introdotto questo controllo per via del troppo Spam)